Medico Novara categorico: "A queste condizioni non si riparte"

11.05.2020 18:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Fabio Francese
Fabio Francese

Fabio Francese, responsabile sanitario del Novara, si accoda alle già tante voci dei medici di Serie C che vedono come inapplicabile il protocollo sanitario alla categoria:

"A queste condizioni non si riparte. La nostra posizione contraria è unanime" spiega dalle colonne de La Stampa.

Prima di tutto per il numero di tamponi richiesti: "Il costo da sostenere per eseguirli con frequenza è elevato".

Poi per le strutture per gli allenamenti: "Novarello è da Serie A, ma la maggior parte dei club non può contare su centri di questa qualità. Chiedere a un gruppo di persone di restare isolate 20-30 giorni in una struttura è un problema".

Infine il fatto che il medico rivestirebbe un ruolo chiave dovendo essere sempre a disposizione: "Tanti miei colleghi la mattina lavorano addirittura in strutture Covid. E' impensabile che al pomeriggio vengano autorizzati a entrare a contatto con la squadra. Anche il tema delle tutele e della responsabilità è delicato".

Valeria Debbia 

-