INTERVISTA TC - Urbano: "E' un Novara che mi piace: giovane e pimpante"

25.09.2020 16:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Orlando Urbano
Orlando Urbano

Esordio ufficiale in Coppa Italia per il Novara, vittoria per 3-1 contro la Gelbison ed un nuovo campionato alle porte dopo la semifinale playoff dello scorso anno.

I piemontesi si presentano ai nastri di partenza con un gruppo rodato, giovani interessanti e due colpi dalla B del calibro di Panico e Zigoni.

A questo proposito è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com il direttore sportivo del club, Orlando Urbano.

- Finalmente un impegno ufficiale per il Novara, cosa ne pensa della prima uscita ?

"E' un Novara che mi piace, pimpante e giovane. Abbiamo iniziato un po' contratti andando anche in svantaggio, poi la squadra si è sciolta in campo ed è venuto fuori il valore dei nostri giocatori. La prima vittoria in Coppa ci da subito morale per la prossima".

- Lo scorso anno siete stati forse la sorpresa dei playoff sfiorando anche la finale, quest'anno l'obiettivo è alzare l'asticella ?

"Non la reputo una sorpresa, il percorso della squadra è stato sempre di livello. I valori sono venuti fuori e ci dispiace essere usciti poi con la Reggiana che comunque è andata in Serie B. Adesso ripartiamo da un gruppo già solido innestando dei calciatori di qualità, abbiamo l'obiettivo anche di valorizzare tanti giovani di proprietà".

- Senza il Monza sembra l'Alessandria quella che si sta muovendo maggiormente sul mercato anche se il Novara ha piazzato qualche colpo importante.

"Siamo contenti degli acquisti che abbiamo fatto e di quelli che faremo, non vogliamo fare l'errore di dichiarare guerra a tutti ma vogliamo giocarcela a viso aperto. L'intenzione è quella di partire a fari spenti e dimostrare il reale valore sul campo".

- Dalla B arrivano Zigoni e Panico, come sono nate queste operazioni ?

"Sono operazioni di mercato che vanno curate e portate avanti in maniera meticolosa. Credo di aver fatto un buon lavoro con i ragazzi e con i loro agenti, sono stato alla finestra e sono convinti di essere venuti in una grandissima piazza. Novara sarà una piazza importante per loro".

- In attacco vanno a rinforzare un reparto dove c'è un certo Pablo Gonzalez.

"Vanno a rafforzare un gruppo di qualità, oltre a Pablo non dimentichiamoci di Lanni, Buzzegoli e Bianchi. Il nostro è un gruppo di qualità, sono stati frutto di un lavoro di mercato che non è ancora finito e spero di perfezionare ancora di più la rosa".

- Che campionato sarà visto che si parte anche più tardi e tante squadre sono praticamente ferma da febbraio ?

"Noi non ci siamo mai fermati facendo i playoff e arrivando in semifinale, ripartiamo da una base importante e ci auguriamo che fin dall'inizio di esprimere il nostro calcio".

- Ha parlato della valorizzazione dei giovani, Pinotti potrebbe essere il nuovo Barbieri ?

"Penso di sì, ha già attirato su di se i riflettori di squadre importanti di Serie A. Stiamo valutando la possibilità di collaborare con qualche club di Serie A per farlo passare in una Primavera importante, il ragazzo ha delle qualità indiscusse".

- Ultima cosa riguarda il pubblico, auspica che a breve potremmo vedere la gente sugli spalti anche in parte ?

"Il calcio senza pubblico non è calcio, la vera anima delle competizioni sono proprio i tifosi e spero che vengano aperti almeno in parte dei settori. L'apertura è una priorità assoluta".

Antonino Sergi 

-