Gonzalez: "Mi piacerebbe allenare, magari qui a Novara"

11.05.2020 17:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Pablo Andrés Gonzalez
Pablo Andrés Gonzalez

Pablo Gonzalez, attaccante del Novara, ospite della diretta dei colleghi di Eleven Sport ha affrontato il tema della ripresa:

“Purtroppo il calcio si è fermato, è un momento difficile per tutti. Ci stiamo allenando a casa, lo staff ci manda settimanalmente il lavoro. Cerchiamo di fare il possibile, impegnando la giornata facendo attività. La società ci sta vicino, cercando di capire come andrà a finire tutto ciò.

Dove arriveremmo con un'eventuale ripresa ? Dipenderà da come ci siamo preparati in questi mesi a casa. Stavamo facendo una buona risalita. Le ripartenze a gennaio sono difficili per tutti, però eravamo ripartiti bene".

Sul suo legame con la piazza azzurra:

“Ho un contratto fino al 2021, Novara è una città che mi ha dato tanto. Proprio oggi ho risentito alcuni compagni con cui abbiamo vinto dei campionati qui. Mi auguro che questa nuova società possa portarci presto in Serie B e sognare la Serie A.

Il mio passato ? Mi sarebbe piaciuto restare qui anche in massima serie. Sarebbe stato molto bello. Ho avuto la fortuna di passare prima da Palermo e poi a Siena, mi sono trovato in uno spogliatoio pieno di gente importante come Calaiò, Terzi e D’Agostino che mi hanno accolto bene. Sono contento della scelta fatta, non si può tornare indietro”.

Il calciatore argentino dà un occhio anche al proprio futuro:

“Ho intenzione di provare a fare l’allenatore, mi piacerebbe. Farlo a Novara sarebbe il top. Però al momento voglio giocare, non so quando smetterò. Preferirei chiudere la carriera qui, non in Argentina.

La vittoria più bella ? La finale contro il Padova nel 2011, ma ce ne sono tante di partite. Ad esempio, il pareggio a Siena in quello stesso anno o i derby. Il goal più bello di quest’anno ? Sono pochi (ride, ndr), scelgo quello con la Pianese”.

Giacomo Principato

-