Video - Mi ricordo l'Hockey Novara: HOCKEY NOVARA - LICEO LA CORUñA 2-1, Andata Finale Coppa dei Campioni dell'11 giugno 1988

17.11.2020 08:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: 50' minuti di gloria (P.Virdi) - HockeyPistaVideoteca
Video - Mi ricordo l'Hockey Novara: HOCKEY NOVARA - LICEO LA CORUñA   2-1,  Andata Finale Coppa dei Campioni dell'11 giugno 1988

Coppa dei Campioni 1987-88: dopo aver sconfitto il Barcellona nei Quarti di Finale, per l'Hockey Novara la Semifinale è una formalità (sconfitti gli olandesi del Residentye per 11-3 e 6-3); lo stesso è per l'altra semifinalista, il Liceo La Coruna che annichilisce il Thunestern per 11-2 e 7-1.

Novara - Liceo è la finale più attesa e inizia sabato 11 giugno. L'attesa è snervante, in Piemonte non si parla d'altro. Oggi rivediamo proprio la sofferta finale giocata al Palazzetto di Viale Kennedy.

Gli Azzurri si presentano con la defezione di Bernardini, un'assenza che pesa parecchio nell'economia di questa gara. Il Novara passa comunque in vantaggio al 5' con Colamaria. Huelves è un muro, para tutto e Martinazzo ha un lampo di classe, pareggiando al 15'. Il Novara spinge e riesce a raggiungere il 2-1 al 23', grazie a Vitor Hugo. Il vantaggio di un solo gol con cui presentarsi al Riazor è tuttavia cosa che presenta un grosso rischio.

E' il 25 giugno la data del ritorno in Galizia e nel primo tempo entrambi i quartetti scendono in pista fin troppo guardinghi: Huelves, Pujalte, Alabart, Rubio e Martinazzo per il Liceo, Parasuco, Colamaria, Dal Lago, Vitor Hugo e Pablo Cairo per il Novara. L'unica vera palla gol capita sulla stecca di Vitor Hugo che con un missile scheggia il palo. A reti inviolate si arriva alla ripresa, con un rapido botta e risposta di Daniel Martinazzo e Vitor Hugo che significa 1-1. A questo punto entre in gioco un giovane fino a quel momento ai margini: Alejandro Avecilla, che, con un'impresa da raccontare ai posteri, realizza una tripletta negli ultimi 6 minuti e sancisce il 4-1 finale. I 6.000 del Riazor possono scatenarsi: il Liceo vince la sua seconda Coppa dei Campioni consecutiva.

Per il Novara il massimo trofeo continentale continua ad essere stregato, una vera e propria maledizione.

-