Hockey Pista - La stagione all'ultimo atto

17.06.2021 16:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: fisr.it
Il Pattinodromo di Forlì
© foto di fisr.it
Il Pattinodromo di Forlì

Sarà l'inedito scenario del Pattinodromo di Forlì l'ultimo atto della lunga stagione hockeystica italiana.

Un pattinodromo coperto che di solito ospita le gare di Serie A di Inline ma che si veste da festa anche per l'hockey su pista, con una struttura più piccola rispetto alla pista dei cugini rollerblade 30x50 m. Le finali nazionali della categoria Under 19 maschile e la Final Four del Campionato Italiano Femminile sono state inserite nel programma degli Italian Roller Games in programma in Romagna per più di un mese da inizio giugno ad inizio luglio. Tante sedi con un unico scopo: promozionare le rotelle a tutto tondo, a partire dagli sport più tradizionali a quelli attualmente di primo grido, assegnando una miriade di titoli italiani sia a livello giovanile sia a livello senior. Per l'hockey su pista si parte giovedì alle ore 9:00 con tutte le partite in diretta su FISRTV all'indirizzo http://bit.ly/hpIRG2021 ed archiviate online sulla sezione "Finali Nazionali Giovanili". Tutti i calendari e i risultati in diretta su hockeypista.fisr.it

In contemporanea nel Principato di Andorra si assegnerà l'ultimo titolo europeo dopo quello dell'Eurolega Maschile (Sporting di Alessandro Verona) e della Female League Cup (Palau), la Final Seven della WS Europe Cup. Unica italiana iscritta a questa manifestazione è il Credit Agricole Sarzana di Alessandro Bertolucci che ritornerà in pista dopo quasi un mese l'ultima gara di Quarti di Finale. Gli avversari nei quarti saranno i catalani dell'Igualada, ottavi classificati in Ok Liga, una formazione esperta che dovrà essere superata per entrare tra le prime quattro. Si potrà vedere in diretta su europe.worldskate.tv a partire dalle ore 16:00 di Venerdì. I rossoneri di capitan Borsi, già finalisti nell'ultima edizione nel 2019, si presenteranno al completo, cercando di superare l'agguerrita concorrenza, caratterizzata da cinque catalane ed una portoghese. Sarà l'unica squadra italiana a partecipare in Europa in questa particolare stagione hockeystica.

Si assegna lo Scudetto Femminile tra sabato e domenica. Favoritissime le ragazze del Valdagno di Eddy Randon che hanno terminato la stagione regolare al primo posto ma soprattutto hanno dimostrato di tenere testa a tutte le altre contendenti, forti della coppia offensiva Tamiozzo-Santochirico, autrici di 45 reti in due. Dopo la vittoria della Coppa Italia a Forte dei Marmi sulla Roller Matera, le vicentine vogliono ripetersi per firmare la doppietta. Le materane di coach Valerio Antezza, invece, hanno subìto nell'ultima gara proprio a Valdagno due gravi infortuni al portiere Gaudio ed alla punta Rebecca Taccardi che saranno out per questa sfida. Tutto sarà sulle spalle di Pamela Lapolla, già giocatrice inamovibile della serie A2 Maschile. Dovranno fare i conti però con l'Amatori Modena di Matteo Farina, forte di un gruppo che è riuscito ancora più a cementarsi, formato da diverse atlete di livello, come le azzurre Sartori, Maniero e Gallotta. La giovane Agrate di mister Claudio Ario, quarta classifica, può contare in una super Alessia Villa ma in ogni caso cercheranno di tenere testa alle favorite valdagnesi. Si gioca sabato pomeriggio e la finalissima si giocherà alle 16 di domenica in diretta televisiva su MS Sport e MS Channel.

Quanto mai avvincente ed importante, il Campionato Italiano Under 19 che vede al via le migliori 14 squadre d'Italia, divise tra 8 che lotteranno per lo Scudetto e le altre 6 in Coppa Italia. Un torneo che sarà quanto mai equilibrato che vedranno di fronte tanti protagonisti di questa stagione in Serie A1, a partire dalle ore 9:00 di giovedì, tutto in diretta FISRTV con il commento di Toto Bastias, Francesco Ferrari e Paolo Virdi. Tanti i talentini che si vedranno in pista, a partire dal Follonica di Alberto Cabiddu o il Breganze di Pietro Agostini e Pietro Battaglin o il Sarzana di Matteo Cardella o lo Scandiano di Matteo Vecchi e Nicolò Busani o il Trissino di Piccoli o il Giovinazzo di D'Avanzo e Colamaria. Il girone "A" è di ferro e solo due passeranno in Semifinale, tra Breganze, Follonica, Sarzana e Thiene. Nel girone "B" Lodi, Giovinazzo, Scandiano e Trissino. Domenica mattina le due semifinali tra le migliori quattro, mentre nel pomeriggio le finali, con la finalissima alle ore 18:00 in diretta televisiva MS Sport e MS Channel. 
In Coppa Italia invece si sfidano sei squadre divise in due gironi: "A" con Montecchio Precalcino, Forte dei Marmi e Valdagno, "B" con Monza, Correggio e Pico Mirandola. Anche qui nomi da Serie A1, come Manuel Mir di Valdagno, Antonioni del Forte, Monza di Borgo e Lanaro, Correggio di Casari. Anche questa finalissima sarà trasmessa in diretta televisiva sabato sera alle ore 21:15. 

-