Azzurra Hockey Novara - L'inizio è subito in salita: pesante il 9-2 subìto dal Montecchio Precalcino

26.10.2020 08:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: facebook.com
Azzurra Hockey Novara - L'inizio è subito in salita: pesante il 9-2 subìto dal Montecchio Precalcino

Leggiamo su Facebook:

"Non un inizio positivo per l'Azzurra Novara, impegnata nel debutto nel campionato di serie A2 sabato sera 24 ottobre contro il Montecchio Precalcino.

Pesante il 9-2 subito (per i novaresi reti di Maffè e di Mele) in una partita mai in discussione per i padroni di casa. Per i vicentini da segnalare la maiuscola prova di Posito Esteban autore di un poker; le altre reti sono state realizzate da Zanini (2), Clodelli, Loguercio e Dalla Valle. I ragazzi agli ordini di mister Battistella sono scesi in campo con questa formazione: Marcon, Mele, capitan Mastropasqua, Furlanis e Camporese.

Proprio Camporese ha così commentato il pesante stop: "Abbiamo perso male, ma la fortuna è che in questo sport perdere 1-0 o 9-2 è la stessa cosa... Sempre zero punti abbiamo fatto. Abbiamo commesso un errore, io per primo: abbiamo sottovalutato il campionato di A2 e sabato sera ne è stata la prova, dura, pesante come un macigno. Facciamo in modo che questa sconfitta ci serva da lezione. Da lunedì testa al Seregno, all'allenamento di martedì, mercoledì e giovedì. Dobbiamo cambiare registro tutti, io in primis! Testa bassa e lavorare d'ora in poi seriamente, perché questa è l'A2 e tutte le squadre sono preparate, in particolare nel nostro girone. D'ora in poi dobbiamo sputare sangue in campo, non solo in partita, ma anche e soprattutto in allenamento! Daje tutta... forza Azzurra".

Il tecnico Claudio Battistella ribadisce: "La gara col Montecchio ci ha fatto capire come sia necessario arrivare preparati alle partite: gli avversari si allenano da fine agosto 4 volte alla settimana, noi invece 3 per un'ora e mezza a sessione da settembre. Gli schemi che avevamo preparato in un mese non venivano perché loro erano più veloci e pronti di noi. Abbiamo commesso tanti errori difensivi probabilmente dovuti alla stanchezza. Dobbiamo puntare di più sulla preparazione atletica e recuperare. Penso comunque che questa sconfitta ci ha fatto bene e invece di dire 'buona la prima' non possiamo far altro che commentare: 'cattivissima la prima' per una prova che direi quasi imbarazzante... La squadra comunque c'è e ci metteremo sotto e andremo avanti col massimo delle forze pronti per affrontare sabato prossimo il Seregno".

L'appuntamento per l'Azzurra Novara contro i brianzoli è per sabato 31 ottobre alle 20.45 al Pala Dal Lago di Novara: servirà una prova d'orgoglio per riscattare un debutto così amaro.

-