Auguri a Davide Sinigaglia, calciatore italiano, attaccante azzurro nel biennio 2007-09

Nel 2020 Tuttonovara fa gli auguri di buon compleanno ai calciatori, agli allenatori di calcio e ai dirigenti viventi che vestono o hanno vestito la maglia Azzurra
29.07.2020 09:20 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Davide Sinigaglia
Davide Sinigaglia

Il 29 luglio 1981 nasce a Tradate, città della provincia di Varese, in Lombardia, Davide Sinigaglia, calciatore italiano, che oggi dunque compie 39 anni.

Alto 1,78 per 77 kg., gioca come attaccante dal 1990. Attualmente è un calciatore dell'Atletico Castegnato, militante in Promozione Lombardia.

Tuttonovara gli fa i migliori auguri di buon compleanno !

-

Carriera

Calciatore

Davide Sinigaglia inizia a giocare nel 1990 all'età di nove anni tra i giovani del Torino Club di Gallarate.

Tre anni dopo passa nelle Giovanili dell'Inter, dove resta fino al 2000. Nel 1997-98 vince il Campionato Allievi Nazionali.

In questi anni inizia anche la trafila con la Nazionale italiana Under-15 dove dal 1996 al 1997 scende in campo in quattordici occasioni segnando una rete.

Nel frattempo, dal 1997 entra a fa parte della rosa della prima squadra nerazzurra ed esordisce nell'Inter in Serie A il 7 febbraio 1999 in Inter-Empoli entrando nei minuti finali al posto di Nicola Ventola.

Dal 1997 al 1998 è un punto fermo della Nazionale italiana Under-16 segnando 4 reti in dodici presenze.

Dal 1998 fino al 2000 fa parte della Nazionale italiana Under-18 con un bottino di 2 reti in sei incontri disputati.

Nel 2000 inizia la sua avventura in prestito in giro per l'Italia, prima al Meda in serie C2 (31 gare e 11 gol), poi nel 2001 al Padova in C1 (20 partite e 3 reti).

Seguono le esperienze nel 2002-2003 al Monza in C1 (29 presenze e 13 goal) e nel 2003-2004 al Lumezzane in C1 (33 gare e 15 reti).

Nel 2004 lo acquista la Reggina in Serie A e gioca tutte le gare di precampionato con la squadra amaranto.

Prima dell'inizio del campionato però, per ragioni burocratiche non chiarite (tra la Reggina e la sua ex squadra, l'Inter), viene mandato in prestito in Serie B, all'Arezzo, dove gioca 11 partite senza realizzare reti.

Durante la sessione invernale del calciomercato 2004-05, passa in prestito all'Atalanta, in Serie A, dove segna 1 goal in 12 partite.

Nell'estate 2005 si trasferisce in prestito con diritto di riscatto al Genoa (Serie C1).

Nel gennaio 2006 passa a titolo definitivo in Serie B all'Arezzo, che in estate lo gira in prestito con diritto di riscatto al Padova, in C1.

Nel 2007 è acquistato dal Novara in Serie C1, che poi retrocede in Lega Pro; con gli Azzurri in due anni segna 9 gol in 56 partite.

Il 10 luglio 2009 passa al Cesena, neopromosso in Serie B.

Nel gennaio 2010 il Cesena ne ufficializza il prestito in Lega Pro alla Virtus Lanciano, con la quale debutta pochi giorni dopo, partendo da titolare nella partita contro l'Hellas Verona; dopo solo 4 partite in cui segna un gol è però costretto a fermarsi perché gli viene riscontrato un tumore benigno a un testicolo, il che gli fa terminare così la stagione.

Dopo l'operazione andata a buon fine, torna a giocare e inizia la stagione 2010-11 con la maglia del Cesena in Serie A, dove tuttavia non colleziona nessuna presenza e viene messo nella lista dei partenti.

Il 28 gennaio 2011, durante la sessione invernale di mercato, viene prelevato a titolo gratuito in Lega Pro Prima Divisione dalla Ternana e al debutto contro il Viareggio realizza subito una doppietta che permette alla Ternana di vincere 3-2. Realizza 5 marcature nel girone di ritorno ma a fine stagione retrocede con la Ternana in Lega Pro Seconda Divisione dopo i play out contro il Foligno dove, nel match di ritorno, segna il vantaggio delle Fere che però vengono agguantate al 93' dal Foligno (1-1) con conseguente retrocessione dei rossoverdi in virtù della sconfitta all'andata per 1-0. La squadra rossoverde tuttavia viene ripescata per completamento organici e insieme ad altri pochi compagni viene riconfermato per la stagione 2011-12. Dopo poche giornate subisce un infortunio che lo costringe a star fermo per un mese. Al ritorno in campo contro l'Avellino realizza una rete e si ripete anche contro il Monza nella dodicesima giornata. Nella prima giornata di ritorno col Viareggio realizza una doppietta. Va in gol anche nel match contro il Taranto finito 1-1. Riesce a segnare anche nelle giornate seguenti: realizza col Monza e alla trentaduesima giornata fa una doppietta con la Reggiana che permette alla Ternana di essere matematicamente promossa in Serie B con due giornate di anticipo. Conclude la stagione con 30 presenze e 8 reti. Il 29 maggio rinnova il suo contratto con la Ternana fino al 30 giugno 2013. In Serie B viene utilizzato pochissimo e a fine anno resta svincolato.

Il 2 settembre 2013 sottoscrive un contratto annuale con il Monza che, dopo un'ottima stagione, il 6 aprile, viene promosso nella Lega Pro Prima Divisione. Conclude la stagione in campionato con 27 presenze e 12 reti totalizzate. 

Il 2 agosto 2014 si trasferisce a titolo definitivo alla Reggiana in Lega Pro, firmando un contratto biennale coi granata.

Il 2 febbraio 2015 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito alla Giana Erminio, compagine militante nel girone A di Lega Pro. Realizza la sua prima rete con la maglia gorgonzolese nel successo interno, per 2-1, sul Monza.

Il 26 maggio la società lombarda annuncia di non voler riscattare il giocatore, che a fine giugno fa così ritorno alla Reggiana.

Il 31 agosto 2015, nell'ultimo giorno della sessione estiva di calciomercato, passa a titolo definitivo alla Pistoiese, militante nel girone B di Lega Pro. In maglia arancione inizia alla grandissima, confezionando tre goal e due assist nelle prime sette partite giocando da unica punta. La sua classe cristallina non basta però alla compagine allenata da Massimiliano Alvini per disputare un campionato all'altezza delle ambizioni, al contrario la squadra staziona negli ultimi posti e alla sedicesima giornata, nonostante le sue eccellenti prestazioni, il tecnico inizia a utlizzarlo part-time. Ritrova il posto fisso in squadra solo nell'ultimo mese di campionato, quando Valerio Bertotto subentra al tecnico di Fucecchio. Contribuirà in modo decisivo alla salvezza della squadra che ottiene tre successi in quattro gare, con Sinigaglia protagonista di un goal (di grande fattura contro il Teramo Calcio) e due assist. Ciò non gli vale la conferma in maglia arancione, in quanto la squadra di Pistoia si affida a mister Gian Marco Remondina.

L'8 settembre 2016 firma per il Grosseto, scendendo in Serie D, svincolandosi nel dicembre dello stesso anno dopo quattordici presenze e un gol.

Il 5 febbraio 2017, firma un contratto fino al termine della stagione con il Parma, con il quale consegue la promozione in B.

A fine stagione resta svincolato.

Nel settembre 2017 passa al Nibbiano & Valtidone, squadra piacentina del campionato di Eccellenza con sede a Pianello Val Tidone (PC), chiudendo la stagione con 24 presenze e 3 reti messe a segno.

Nella stagione 2018-19 milita in Serie D con il Darfo Boario, in provincia di Brescia.

Nel luglio 2019 firma un contratto annuale con l'Ardor Lazzate, squadra di Lazzate, in provincia di Monza e Brianza, militante nel campionato di Eccellenza lombarda. Il 17 ottobre diventa (rimanendo anche calciatore) direttore amministrativo della scuola calcio, ma il 4 dicembre dopo 13 presenze e lascia la squadra.

In pari data firma un contratto fino al termine della stagione con l'Atletico Castegnato, squadra di Promozione lombarda in provincia di Brescia. Segna la sua prima rete nella vittoria interna avvenuta con il Vighenzi Calcio per 2-1.

-

Ecco in sintesi la carriera di Davide Sinigaglia. Nell'ordine sono indicate le stagioni, le squadre di club (con → sono segnati i prestiti) e le Nazionali nelle quali milita e ha militato, il numero di presenze in campionato e, tra parentesi, il numero di gol segnati

Calciatore

Giovanili

1990-93 - Torino Club di Gallarate

1993-2000 - Inter

Squadre di club

1997-2000 - Inter - 1 (0)

2000-01 →  Meda 1913 - 31 (11)

2001-02 →  Padova - 20 (3)

2002-03 →  Monza - 29 (13)

2003-04 →  Lumezzane - 33 (15)

2004 - Reggina - 0 (0)

2004-05 →  Arezzo - 11 (0)

2005 →  Atalanta - 12 (1)

2005-06 →  Genoa - 15 (3)

2006 - Arezzo - 11 (0)

2006-07 →  Padova - 31 (6)

2007-09 - Novara - 56 (10)

2009-10 - Cesena - 7 (1)

2010 →  Lanciano - 10 (1)

2010-11 - Cesena - 0 (0)

2011-13 - Ternana - 58 (12)

2013-14 - Monza - 27 (12)

2014-15 - Reggiana - 21 (2)

2015 →  Giana Erminio - 14 (3)

2015 - Reggiana - 0 (0)

2015-16 - Pistoiese - 27 (4)

2016-17 - Grosseto - 14 (6)

2017 - Parma - 2 (0)

2017-18 - Nibbiano & Valtidone - 24 (3)

2018-19 - Darfo Boario - 28 (7)

2019 - Ardor Lazzate - 13 (5)

2019-oggi - Atletico Castegnato - 7 (4)

Nazionale

1996-97 - Italia U-15 - 14 (1)

1997-98 - Italia U-16 - 12 (4)

1998-2000 - Italia U-18 - 6 (2)

-

Palmarès

Calciatore

Club

Competizioni nazionali

Lega Pro Prima Divisione: 1   (Ternana: 2011-12)

Lega Pro Seconda Divisione: 1   (Monza: 2013-14)

Lega Pro: 1   (Parma: 2016-17)

Competizioni giovanili

Campionato Allievi Nazionali: 1   (Inter: 1997-98)

-