Volleymercato femminile - Marcello Abbondanza, Matteo Bertini, Michela Ciarrocchi

Marcello Abbondanza è l'allenatore di Bergamo - Matteo Bertini è l'allenatore della Delta Informatica Trento - Michela Ciarrocchi a Pinerolo
12.06.2019 14:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: dallarivolley.com
Volleymercato femminile - Marcello Abbondanza, Matteo Bertini, Michela Ciarrocchi

1.

Marcello Abbondanza è il nuovo capo allenatore della Zanetti Bergamo per la stagione 2019-2020.

Il Direttore Generale Giovanni Panzetti annuncia il primo passo in vista del nuovo campionato: “Si è scelto un cambiamento. Ringraziamo Matteo Bertini per il lavoro svolto nella passata stagione e gli auguriamo di proseguire con successo la sua carriera. Il Volley Bergamo ha però scelto di cambiare strategia e di affidare la guida tecnica a Marcello Abbondanza che è per la nostra Società un volto noto e un gradito ritorno”.

L’allenatore romagnolo, nella passata stagione sulla panchina polacca del Chemik Police, si presenta a Bergamo con un ricco palmares. Abbondanza torna infatti nella Società dei suoi inizi dopo quattro Scudetti, due in Turchia, uno in Azerbaijan e uno in Polonia, due Coppa CEV, 5 coppe nazionali tra Italia, Turchia e Polonia e due particolari primati: nella stagione 2017-18 stabilisce il record di nove finali scudetto consecutive in quattro campionati diversi, serie iniziata nella stagione 2009-10 in Italia e proseguita negli anni successivi in Azerbaigian, Turchia e Polonia, nel 2016 disputa la sua terza final four di Champions League raggiunta con tre squadre diverse.

- E ora il nastro si riavvolge e Marcello Abbondanza torna dove era partito. Dal 1998 a oggi. Il passato che si tuffa nel futuro. La prima sensazione ?

“La pelle d’oca. Io sono nato qui pallavolisticamente, la mia formazione è stata fatta a Bergamo, un vita fa, con dei compagni di viaggio importanti. Furono due anni meravigliosi perché vincemmo tanto e perché stavamo molto bene fra di noi. E c’erano tante persone che a distanza di 22 anni ancora rivedo e con cui parliamo e condividiamo i ricordi come fosse ieri. E’ la prima volta che mi capita di vivere una situazione così”.

- Perché pensi che questo sia il momento giusto per tornare ?

“Non so se è il momento giusto. So che è il momento. La Società viene da alcuni anni di obiettivi non raggiunti e in cui non è stata all’altezza della Storia e del Nome. Ma credo che la storia si chiami così perché è passata e deve essere una bella benzina per provare a fare qualcosa di importante. Deve essere un esempio per il futuro, però allo stesso tempo bisogna scrivere delle nuove pagine. Quindi venire in questo momento per provare a scriverle è per me molto stimolante”.

- Come ti troveremo cambiato da quel 1998 ?

“Totalmente. Logicamente lo stampo è quello, mi hanno fatto così e così sono. Ma sono cambiato molto, ho avuto esperienze importanti: credo che il mio più grande cambiamento sia stato quando ho deciso di lasciare l’Italia. Ho cominciato a vedere la vita prima di tutto e poi la pallavolo in un’altra maniera e sono cambiato come essere umano. Ora ho una famiglia, due bimbi, e questo ti cambia ancora di più. Non è cambiata la passione, perché è la stessa di quegli anni a Bergamo, però prima c’era un ragazzo che doveva imparare, ora invece, pur avendo ancora bisogno di imparare, credo di avere fatto un percorso che mi ha portato ad avere un’identità molto più forte”.

- Hai parlato con il Presidente Bonetti e il Direttore Generale Panzetti?

“Sì. Abbiamo ricordato il passato. Abbiamo più che altro parlato di quello che è stato e dei tanti ricordi comuni. Non mi hanno posto obiettivi, ma credo che non ce ne fosse bisogno. L’obiettivo credo che sia chiaro: dobbiamo provare a centrare i play off prima di tutto e poi capire, durante la stagione, quello che la squadra possa fare. Ancora dobbiamo definire alcuni dettagli e sarà una squadra logicamente che risponderà ad un budget normale. Una squadra che dovrà cercare delle scommesse. E in base a quante scommesse vinceremo, si definirà quale sarà la nostra posizione. E in base, ovviamente, anche a quello che faranno gli altri, perché il Campionato italiano è estremamente competitivo adesso”.

 

2

La Delta Informatica Trentino ripartirà da Matteo Bertini. Salutato dopo due anni ricchi di soddisfazioni Nicola Negro, la società di patron Postal ha individuato nel veronese Matteo Bertini, classe 1977, il profilo ideale per proseguire l’ottimo percorso compiuto dalla Delta Informatica nelle ultime stagioni di A2, in modo particolare nell’annata da poco conclusa in cui Trento ha sfiorato il salto nella massima serie. Il nuovo allenatore del sestetto gialloblù giunge a Trento direttamente dalla serie A1, pre la precisione da Bergamo, società che ha guidato nell’ultima stagione dopo la lunga ed esaltante esperienza in quel di Pesaro, dove Bertini ha portato la squadra marchigiana dalla B1 fino alla serie A1 in appena sei anni.

«Sono molto felice di approdare a Trento – spiega Bertiniperché è una società che ho sempre stimato quando l’ho affrontata da avversario, apprezzandola per la sua organizzazione, per l’ambiente positivo che gravita attorno alla squadra e per la capacità di allestire con continuità formazioni in grado di lottare per raggiungere obiettivi importanti. Sono felice e onorato di potermi rimettere in gioco in una società prestigiosa come Trentino Rosa dopo una stagione per me non semplicissima: anche per questo ringrazio Trento per avermi concesso l’opportunità di ripartire immediatamente con un progetto stimolante e importante».
In attesa di svelare conferme e nuovi acquisti, l’unica certezza è che «Trento negli ultimi anni ha sempre costruito squadre in maniera intelligente e tatticamente molto valide – conclude Bertini – La continuità di questo progetto è garantita e quella che vedremo all’opera sarà una squadra agguerrita e pronta per giocarsi le posizioni più prestigiose e ambite del prossimo campionato di serie A2».

La scheda di Matteo Bertini
Luogo di nascita: Verona
Data di nascita: 25 aprile 1977
Ruolo: allenatore
Carriera
2006/2007 Volley Santeramo (assistente allenatore) A1
2007/2010 Foppapedretti Bergamo (assistente allenatore) A1
2010/2011 Eczacibasi Istanbul (assistente allenatore) A
2011/2012 Azzurra Volley San Casciano B1
2012/2015 Volley Pesaro B1
2015/2017 MyCicero Pesaro A2
2017/2018 MyCicero Pesaro A1
2018/2019 Zanetti Bergamo A1
2019/2020 Delta Informatica Trentino A2

 

3.

Dopo l’annuncio dell’arrivo della regista Jennifer Boldini, Pinerolo non si ferma e piazza un altro importante colpo di mercato ufficializzando l’acquisto della giovane centrale Michela Ciarrocchi, proveniente dallo Zambelli Orvieto.

“La società sta operando con grande impegno nella realizzazione di un roster competitivo” – commenta il DS Francesco Cicchiello – “L’arrivo di Michela ne è la prova, una giocatrice che abbiamo seguito con attenzione in questi due anni di A2 dove è cresciuta molto ed è stata una grande protagonista della corsa di Orvieto nei play off per la promozione in A1, fermatasi solo nella finale contro Caserta”

Nata a Viterbo nel 1999, alta 185 cm, Michela è cresciuta nel settore giovanile del Casal De’ Pazzi che nel 2014 la fa esordire in B2. Dopo un anno di prestito a Roma, nella medesima categoria, torna in forza a Casal De’ Pazzi nel campionato di B1. Nel suo palmares anche due titoli nazionali, il primo vinto con la categoria under 16 nel 2015, il secondo con l’under 18 nel 2017. Michela ha disputato le ultime due stagioni alla Zambelli Orvieto arrivando, proprio nell’ultimo campionato, alla finale playoff dove il sogno A1 è sfumato per un soffio.

Al termine di due stagioni vissute da protagonista, la giocatrice laziale arriva all’Eurospin Ford Sara Pinerolo con le idee chiare: “Ho scelto di giocare a Pinerolo perché so che è una società seria, professionale e con obiettivi interessanti” – commenta Michela e aggiunge – “una società in crescita e un team ambizioso sono stati un grande stimolo per me e per la mia voglia di confrontarmi. Inoltre ho sentito parlare molto bene anche del nuovo allenatore Michele Marchiaro. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e di conoscere tutta la squadra. Metterò a disposizione tutta me stessa per contribuire ad una stagione che porti tante soddisfazioni”.

Michela Ciarrocchi verrà presentata ufficialmente mercoledì 5 giugno, in conferenza stampa presso il Palazzetto dello Sport di Pinerolo alle ore 18.00, insieme all’altro neo acquisto Jennifer Boldini.