Volleymercato femminile - Eva Pogačar e Irem Çor, Adenizia Ferreira Da Silva

Filottrano saluta Eva Pogačar, arriva Irem Çor - Adenizia Ferreira Da Silva e Scandicci si dividono
22.01.2020 14:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: dallarivolley.com
Volleymercato femminile - Eva Pogačar e Irem Çor, Adenizia Ferreira Da Silva

1.

La palleggiatrice turca Irem Çor è una nuova giocatrice della Lardini Volley.

Classe 1996, nata a Istanbul e proveniente dal Besiktas, va a sostituire la slovena Eva Pogačar, che è stata ceduta a titolo oneroso al Calcit Lubiana, assecondando la richiesta dell’atleta di far ritorno in patria. Il club augura a Eva Pogačar le migliori fortune per il proseguo della sua carriera sportiva.

Irem Çor sarà a Filottrano nei prossimi giorni, non appena espletate le pratiche burocratiche, per mettersi a disposizione di coach Filippo Schiavo e del suo staff.

-

2.

La Savino Del Bene Volley comunica di aver interrotto il contratto che legava l’atleta Adenizia Ferreira Da Silva fino alla fine della stagione. 

Adenizia, arrivata nella stagione 2016/17 lascia Scandicci dopo più di quattrocento set giocati e più di novecento punti in maglia Savino Del Bene.
Nella stagione 2017/2018 ha inoltre vinto il premio come Miglior Muro dell’intera Serie A1 con novantanove muri totali.
La Società ringrazia Adenizia per questi anni insieme e le augura un futuro ricco di successi.

“Voglio ringraziare la società per tutto quello che ho vissuto in questi tre anni, è stata un’ esperienza bellissima per me sia a livello caratteriale sia come atleta. Io consiglio a tutti di vivere una esperienza come questa, in questa società mi hanno aiutato in tutto e per tutto, in più ho fatto grandi amicizie. Il Presidente mi ha preso come una figlia ed è stato importantissimo per abituarmi a vivere fuori dal Brasile.

Ringrazio tutte le ragazze che ho conosciuto e che hanno fatto parte della mia esperienza, ho vissuto un’altra pallavolo, sono cresciuta con loro cambiando il mio modo di giocare. Io tiferò la Savino Del Bene per sempre anche da lontano e il mio cuore è biancoblu e lo resterà per sempre. Non è un addio, è un “a presto” e tornerò più forte, serena e tranquilla.

Ringrazio tutti i tifosi che mi hanno accolto, giocare insieme a loro è stata un’esperienza d’amore. Loro erano il settimo giocatore dentro il campo. In questi tre anni sono entrata ogni giorno in palestra con la voglia di far bene e di lavorare. Adesso torno in Brasile per un grande sogno: vivere la terza Olimpiade.Lascio la Savino Del Bene Volley ma il cuore resta qui”.

-