Volley femminile - Serie A1, sesta Giornata: domani il big match Novara-Conegliano, Firenze con Cuneo per continuare a stupire

08.11.2019 14:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Volley femminile - Serie A1, sesta Giornata: domani il big match Novara-Conegliano, Firenze con Cuneo per continuare a stupire

Inizia la lunga rincorsa alla leadership in serie A1, ammesso che si debba trattare di una corsa a due. 

L’Igor Gorgonzola Novara e l’Imoco Conegliano si erano lasciate a Berlino con le piemontesi trionfanti e con la Champions in mano e si ritrovano sei mesi dopo una di fronte all’altra per la prima di, è probabile, tante sfide stagionali, destinate ad assegnare i trofei più importanti, primo dei quali la Supercoppa fra una settimana, poco più. E’ cambiato tanto, non tutto, però al primo e al secondo posto della classifica della massima serie ci sono sempre loro e domani saranno di fronte in una partita non decisiva ma che potrebbe dare un indirizzo preciso a tutto il torneo. Novara, che, anche a causa delle assenze, ha faticato non poco nel primo scorcio di stagione, cerca la vittoria che possa riaprire la corsa al primo posto nella regular season, Conegliano invece con un successo metterebbe in scena una vera e propria fuga molto difficile da rintuzzare da parte delle altre pretendenti, viste le potenzialità della rosa veneta. Si gioca domani alle 20.30.

Altri due anticipi sono in programma domani sera e i fari sono puntati su Monza dove la Saugella, 4 punti in cinque partite con una sola vittoria fin qui all’attivo, gioca quello che, ad oggi, è un vero e proprio scontro salvezza contro la Lardini Filottrano, anche lei ferma a quota una vittoria ma con 2 punti in meno in classifica rispetto alle brianzole che non possono fallire l’appuntamento con il successo. Sempre domani sera, in diretta Raisport, si gioca uno degli incontri più interessanti del sesto turno, la sfida tra due pretendenti ad un posto al sole in zona play-off, la Banca Valsabbina Millenium Brescia, quarta forza del campionato e rivelazione, assieme a Firenze, di questa prima parte del torneo, e l’E’Più Pomì Casalmaggiore, altra formazione che ha mostrato ottime cose finora (pur con qualche black out) e viaggia al sesto posto in classifica con 9 punti.

Domenica si completa il programma con gli occhi puntati soprattutto su Firenze dove Il Bisonte di Gianni Caprara, neo-tecnico dell’Olanda, vuole ribadire il suo ruolo di terza incomoda e rivelazione del torneo ospitando una Bosca San Bernardo Cuneo che ha rovinato una prima parte di stagione che poteva essere nettamentre al di sopra delle attese, perdendo domenica scorsa il derby casalingo con Chieri. Proprio a Chieri si gioca una partita molto interessante tra la Reale Mutua Fenera, altra formazione capace di qualche exploit in questo avvio di campionato, e la Savino del Bene Scandicci alla ricerca del giusto assetto e di una continuità di rendimento ad alto livello che non è ancora arrivata.

La Unet-E Work Busto Arsizio vuole restare nelle zone che contano della classifica, attualmente è quinta a quota 10 punti con tre successi in carniere, ospitando la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta, che ha ottenuto la scorsa settimana la sua prima vittoria in serie A1, muove la classifica da due turni e sembra aver trovato i meccanismi giusti per portarsi fuori dalle acque mobili della zona retrocessionbe. Punti pesanti, soprattutto in chiave salvezza, in palio a Bergamo dove la Zanetti, reduce da quattro sconfitte consecutive, punta a risalire la china contro il fanalino di coda Bartoccini Perugia che ha una sola vittoria all’attivo.

Enrico Spada

-