Volley femminile - Serie A1, 17ma giornata: Novara-Scandicci, sfida che vale il terzo posto, Bergamo ci prova con Conegliano

12.02.2020 14:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Le Azzurre
Le Azzurre

Ci prova Bergamo a creare qualche grattacapo alla capolista Imoco Conegliano nella 17ma giornata di serie A1 femminile che si disputa in infrasettimanale. La Zanetti ha vinto tre delle ultime quattro partite disputate, facendo incetta di punti nei derby lombardi con Monza e Casalmaggiore e sta attraversando un buon periodo di forma ma Conegliano, in questa stagione, sembra non temere alcun avversario.

Il big match di giornata si gioca però a Novara e vede di fronte due delle squadre italiane impegnate in Champions League. Si potrebbe anche azzardare anche uno “sfida tra deluse” perchè finora sia la Igor Gorgonzola Novara (terza) che la Savino del Bene Scandicci (quarta), soprattutto in campionato, sono rimaste al di sotto delle aspettative della vigilia. Basta guardare la classifica: rispettivamente -13 e -15 da Conegliano, che ci può anche stare visto lo strapotere delle venete ma a sorprendere è soprattutto il -7 e -9 rispetto a Busto Arsizio, squadra con cui sulla carta entrambe le formazioni in campo domani sera a Novara avrebbero dovuto giocarsela alla pari per il secondo posto in regulars season. Invece in palio, al momento, ci sono punti preziosi per un terzo posto fondamentale se si aspira alla finale scudetto visto che trovarsi di fronte Conegliano in semifinale vorrebbe dire dover superare un ostacolo quasi insormontabile. I punti pesano perchè, dopo questo turno, ne mancheranno solo nove al termine della stagione regolare.

Non dovrebbe avere particolari problemi, almeno sulla carta, una Unet E-Work in grande spolvero come quella delle ultime settimane, nella sfida casalinga contro la Bartoccini Fortinfissi Perugia penultima in classifica ma non ancora spacciata nella lotta per evitare la retrocessione. Curiosità a Brescia dove sarà di scena Il Bisonte Firenze guidato da Marcello Cervellin che ha momentaneamente preso il posto di Giovanni Caprara, esonerato proprio ieri dalla guida del club toscano. La Banca Valsabbina Millenium va a caccia di punti salvezza, anche se non ha abbandonato del tutto l’idea di reinserirsi nella lotta play-off (ma avrebbe bisogno di un successo da tre punti), mentre le fiorentine si devono difendere dall’assalto di diverse squadre alle posizioni di rincalzo per l’accesso ai play-off, Brescia compresa.

In questo senso fondamentale sarà il derby piemontese in programma al PalaFenera di Chieri tra la Reale Mutua Fenera Chieri che occupa la settima posizione appaiata a Firenze e la Bosca San Bernardo Cuneo che insegue a 4 lunghezze in decima posizione e oggi ha bisogno di un successo per rilanciare le sue ambizioni di play-off: partita che sfugge ad ogni pronostico.

Intreccio lotta play-off e salvezza negli ultimi due incontri di giornata che vedono in campo e super favorite le due formazioni appaiate al quinto posto: a Casalmaggiore la E’più Pomì affronta la Lardini Filottrano che domenica con Perugia è tornata al successo dopo cinque sconfitte consecutive, guadagnando importante terreno nella corsa salvezza, mentre a Monza la Saugella non avrà troppi problemi con quel che resta della Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta, ormai destinata ad una mesta retrocessione.

Enrico Spada

-