Volley femminile, Nazionale - Mondiali Under 17/18, Egitto: l'Italia chiude prima nel girone di qualificazione agli ottavi di finale

11.09.2019 18:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: dallarivolley.com
Marco Mencarelli
Marco Mencarelli

03/09/2019

Under 17/18 Femminile: le Azzurrine in Egitto per i Campionati Mondiali

Mancano ormai poche ore all’inizio dei Campionati Mondiali under 18 femminili, in programma in Egitto dal 5 al 14 settembre. Le ragazze di Marco Mencarelli arrivano a questo importante appuntamento al termine di una lunga e intensa preparazione mirata, iniziata dopo il quarto posto conquistato a Baku nell’European Youth Olympic Festival e svolta in Sicilia nella prima parte di agosto e al Centro Pavesi di Milano fino ad oggi, giorno in cui è prevista la partenza per il Cairo.

In quest’ultima fase, le azzurrine hanno avuto modo di confrontarsi in due test match contro il Brasile, disputati entrambi al Centro Pavesi e conclusi con due successi per l’Italia, il primo con un secco 3-0 e il secondo più combattuto al tie-break.  La selezione tricolore, dunque, si appresta ad iniziare la rassegna iridata con la voglia di migliorare la quarta posizione ottenuta a Baku e queste sono le impressioni del Ct Marco Mencarelli a pochi giorni dall’esordio nella competizione:

“La preparazione è andata bene, è stata abbastanza lunga e anche un po’ inconsueta dato che il Mondiale a settembre ci ha permesso di concedere un po’ di riposo alle ragazze dopo le Finali Nazionali Giovanili. Per questo è stato un percorso nuovo rispetto alla consueta attività giovanile e per questo l’EYOF lo abbiamo giocato contro avversarie più avanti di noi nella preparazione. Per quanto riguarda questo Mondiale, Russia, Turchia e Romania mi sembrano le squadre europee più attrezzate e pronte per giocare una buona pallavolo. Saranno delle outsider contro le quali sarà necessario giocare al meglio per vincere. Per quanto riguarda le extracontinentali, nel nostro girone bisognerà fare molta attenzione agli Stati Uniti, al Brasile e l’altra squadra temibile è il Giappone per il loro sistema di gioco.

Per quanto abbiamo potuto vedere nei vari tornei continentali credo che queste saranno le maggiori avversarie per noi. Per quanto ci riguarda noi siamo sempre l’Italia e tutti ci osservano sempre con un occhio di riguardo e lo dimostra il fatto che tutti quando giocano contro di noi danno sempre qualcosa in più. Da parte nostra, come al solito, cercheremo di arrivare in fondo alla manifestazione cercando di migliorare il risultato ottenuto all’EYOF che come detto in precedenza abbiamo disputato all’inizio della nostra preparazione. La stagione internazionale è stata fino ad ora ricca di soddisfazioni a tutti i livelli con molte medaglie ottenute che ripagano gli sforzi di tutti negli ultimi anni. Ovviamente noi faremo di tutto per non interrompere questo trend positivo”. 

Le 12 Azzurrine: Alessia Bolzonetti, Giorgia Frosini, Giulia Marconato, Loveth Omoruyi, Ajack Malual, Sofia Monza, Beatrice Gardini, Martina Armini, Emma Graziani, Linda Nwakalor, Stella Nervini, Gaia Guiducci.

Il calendario della pool B 
5/9: Corea del Sud-Canada (ore 10), Stati Uniti-Messico (ore 12.30)
6/9: Italia-Stati Uniti (ore 12.30), Corea del Sud-Messico (ore 15)
7/9: Canada-Messico (ore 12.30), Italia-Corea del Sud (ore 15)
8/9: Stati Uniti-Corea del Sud (ore 12.30), Italia-Canada (ore 15)
9/9: Italia-Messico (ore 12.30), Stati Uniti-Canada (ore 15)

La composizione delle pool
Pool A: Cina, Cameron, Egitto, Porto Rico, Brasile
Pool B: Canada, Italia, Corea del Sud, Messico, Stati Uniti
Pool C: Argentina, Bielorussia, Romania, Russia, Thailandia
Pool D: Bulgaria, Congo, Giappone, Perù, Turchia

Formula
I Campionati Mondiali under 18 femminili prevedono la partecipazione di 20 nazionali che, suddivise in quattro pool da cinque squadre, si affronteranno con la formula del round robin.
Le prime quattro di ogni girone comporranno il tabellone delle gare ad eliminazione diretta e nel primo turno le 16 formazioni si affronteranno negli ottavi di finale incrociati (1A-4B etc). Successivamente, manifestazione continuerà con i quarti di finale, le semifinali e le finali per le medaglie. Le ultime classificate di ciascun raggruppamento, invece, si sfideranno per stabilire la classifica dal 17° al 20° posto.

-

06/09/2019

Under 17/18 Femminile, Campionati Mondiali: bella rimonta azzurra, 3-2 agli Stati Uniti

Buona la prima per le azzurrine all’esordio nei Campionati Mondiali under 18, in corso di svolgimento in Egitto, dove hanno superato al tie-break gli Stati Uniti 3-2 (20-25, 21-25, 25-22, 25-23, 15-13).
Dopo una falsa partenza che aveva permesso alla selezione a stelle e strisce di portarsi sul 2-0 complessivo, le ragazze di Marco Mencarelli si sono ricompattate nel terzo parziale, mettendo in mostra una pallavolo pulita ed efficace, grazie alla quale hanno imbastito una splendida rimonta, conquistando i primi due punti della rassegna iridata.
Un successo supportato anche dai numeri: con le azzurrine in grado di essere superiore sia a muro (14-7) che in servizio e di essere complessivamente più precise, riuscendo a contenere il numero di errori (26-42 il confronto degli errori totali).
A livello individuale, invece, da sottolineare la prestazione di Giorgia Frosini, top scorer del match con 22 punti messi a segno.

CRONACA

A livello di scelte iniziali, il Ct Marco Mencarelli si è affidato al sestetto composto da Monza in palleggio, Frosini opposto, Gradini e Omoruyi schiacciatrici, Graziani e Nwakalor centrali e Armini libero.
Primo parziale contrassegnato da un’ottima partenza da parte della selezione statunitense, che ha approcciato meglio alla gara scendendo in campo con più determinazione, fattori che gli le hanno permesso di portarsi subito in vantaggio (20-25).
Secondo set sulla stessa falsa riga di quello precedente, con le ragazze di coach Stone che hanno proseguito con lo stesso spirito ed entusiasmo, trovando il raddoppio e impedendo alla selezione azzurra di esprimersi al meglio (21-25).
Dal terzo set è cambiata la musica, l’equilibrio è rimasto il vero protagonista del match ma le azzurrine hanno tirato fuori la grinta necessaria per rimettere in carreggiata il match e per non soccombere, accorciando le distanze (25-22).
A questo punto, le ragazze di Marco Mencarelli hanno cominciato a prendere coraggio, dettando il ritmo del gioco e contenendo la voglia delle avversarie di chiudere i giochi, riuscendo a portare la gara al tie-break (25-23).
Nell’ultimo set, poi, le due formazioni hanno continuato a giocare punto a punto dandosi battaglia fino al termine del match, ma le azzurrine avevano qualcosa in più e spinte dall’entusiasmo derivato dal successo dei due set precedenti, hanno chiuso avanti conquistando la vittoria finale (15-13).

Tabellino

ITALIA - STATI UNITI   3 - 2  (20-25, 21-25, 25-22, 25-23, 15-13)

Italia: Frosini 22, Gardini 11, Nwakalor 10, Omoruyi 7, Monza 6, Bolzonetti 5, Guiducci 4, Graziani 4, Marconato, Armini, Malual, Nervini. All. Mencarelli
Stati Uniti: Mruzik 18, Oglivie 11, Robinson 11, Crawford 8, Londot 7, Orr 2, Miner 1, Rodriguez, Taylor, Jacobs, Krause, Booth. All. Stone

Italia: 10 a, 14 mv, 26 et. Stati Uniti: 7 a, 7 mv, 42 et

-

07/09/2019

Under 17/18 Femminile, Campionati Mondiali: tutto facile per le Azzurrine, 3-0 alla Corea del Sud

È arrivato il secondo successo consecutivo ai Campionati Mondiali di categoria per la nazionale under 18 femminile, che ha regolato la Corea del Sud 3-0 (25-15, 25-14, 25-20).
Una vittoria arrivata al termine di un match condotto dall’inizio alla fine dalle azzurrine, che hanno imposto la propria pallavolo fin dal primo set, come dimostrano i parziali. Il tutto grazie ad una superiorità evidente sia nel gioco, sia nella mentalità e certificata anche dai numeri: impietoso il divario tra le due formazioni a muro (16-2 il confronto) e in servizio (8-4).

Grazie a questo successo, le ragazze di Marco Mencarelli volano a quota 5 punti in classifica e mantengono il primato. Domani alle ore 15 contro il Canada, potrebbero ipotecare la qualificazione scongiurando definitivamente l’ipotesi dell’ultimo posto nella pool.

CRONACA

Nessun cambio per quanto riguarda le scelte di formazione rispetto alla gara di ieri contro gli Stati Uniti, con Mencarelli che si è affidato a Monza in palleggio, Frosini opposto, Gradini e Omoruyi schiacciatrici, Graziani e Nwakalor centrali e Armini libero.
Primo set targato Italia fin dalle prime battute (8-5), con le azzurrine che sono state in grado di dettare ritmo e intensità del match, allungando sul (21-13) prima e chiudendo (25-15) poi.
Senza storia il secondo parziale, con l’Italia che ha trovato un + 11 già al primo tempo tecnico (16-5). Nel finale, poi, è bastata una gestione senza sbavature per portarsi a casa il set (25-14).
Nell’ultimo set, la Corea ha provato a mettere in campo qualcosa in più, rimanendo in partita più a lungo rispetto alle precedenti due frazioni. Gli sforzi fatti, però, non sono bastati ad impensierire seriamente la formazione azzurra, che ha chiuso agilmente (25-20) portandosi a casa la vittoria finale.

Tabellino 

ITALIA - COREA DEL SUD   3 - 0  (25-15, 25-14, 25-20)

Italia: Omoruyi 8, Nwakalor 7, Frosini 11, Gardini 7, Graziani 10, Monza 1, libero: Armini, Bolzonetti. Guiducci, Marconato, Malual, Nervini.
Corea del Sud: Park, Lee 12, Kim 4, Park 3, Choi 4, Park E. 3, Park. S 7, libero: Kim, Seo, Chong, Park Sa. 2, Han 1, Lee 1.

Durata: 22’, 22’, 25’. Italia: 8 a, 10 bs, 16 mv, 15 et. Corea del Sud: 4 a, 10 bs, 2 mv, 28 et 

-

08/09/2019

Under 17/18 Femminile Campionati Mondiali: terzo successo di fila per le Azzurrine, domani per ipotecare il primato

Terzo successo consecutivo per le azzurrine di Marco Mencarelli nella rassegna mondiale in corso di svolgimento in Egitto, dove hanno superato il Canada 3-0 (25-20, 25-7, 25-19). 
Una vittoria grazie alla quale le azzurrine hanno archiviato il discorso qualificazione agli ottavi, scongiurando definitivamente l’ipotesi dell’ultimo posto nel girone. Domani contro il Messico (ore 12.30), fanalino di coda della pool B, sarà necessaria una vittoria per conservare il primato, che permetterebbe all’Italia di iniziare la fase ad eliminazione diretta con un accoppiamento almeno sulla carta più abbordabile, oltre a tenere alto il morale del gruppo in vista delle gare da dentro o fuori.
Nel match di oggi, proprio come in quello di ieri, le azzurrine hanno letteralmente dominato la gara, dettando i ritmi del gioco e non permettendo al Canada di esprimersi al meglio, grazie ad una pallavolo precisa e senza sbavature (15-37 il confronto degli errori totali). Molto ampio il divario tra le due formazioni in campo su tutti i livelli e soprattutto in un secondo set in cui non c’è stata storia.  

CRONACA

Un solo cambio rispetto alla formazione scesa in campo nelle due precedenti sfide, con Bolzonetti in banda al posto di Gardini. Per il resto tutto confermato con Monza in palleggio, Frosini opposto, schiacciatrice Omoruyi, Graziani e Nwakalor in mezzo e Armini libero.
Primo set nel quale il Canada ha provato a rimanere a contatto, ma le azzurrine ne avevano di più e dopo una prima fase di equilibrio hanno preso definitivamente il largo, chiudendo sul (25-20).
Secondo set senza alcuna storia: dopo aver vinto il primo, infatti, la selezione tricolore è rientrata in campo fiduciosa, non lasciando alcuno spazio alle avversarie letteralmente in balia di Frosini e compagne, che hanno chiuso agilmente (25-7). (25-20, 25-7, 25-19).
Nel terzo set, poi, il Canada non ha saputo organizzare un gioco che potesse mettere in difficoltà le azzurrine e non è bastata la voglia di portare la gara al quarto set. Le ragazze di Mencarelli, infatti, hanno chiuso trovando lo spunto decisivo nel finale, conquistando la vittoria finale (25-20).

Tabellino

ITALIA - CANADA   3 - 0  (25-20, 25-7, 25-19)

Italia: Bolzonetti 12, Omoruyi 10, Nwakalor 5, Frosini 5, Monza 2, Graziani 1, Armini (L), Malual 2, Nervini 1, Marconato, Guiducci, Gardini. All. Mencarelli
Canada: Pantovic 7, Bush 6, Duchesneau 4, Saris 3, Plouffe 3, Murmann 3, Smrek 3, Smrek 3, Kern 2, Georgiadis, Pastor, Mckinnon, Pollock. All. Koskie

Italia: 4 a, 4 mv, 15 et, Canada: 4 a, 4 mv, 37 et

Classifica pool B: Italia 3V 8p, Usa 2V 7 p, Canada 2V 5p, Corea del Sud 1V 3 p, Messico 0V 1p. 

-

09/09/2019

Campionati Mondiali U18: l'Italia chiude prima nel girone, domani gli ottavi contro Portorico

Nei Campionati Mondiali under 18 in corso di svolgimento in Egitto, è arrivata la quarta vittoria consecutiva per le azzurrine, che hanno superato il Messico al tie-break 3-2 (25-15, 21-25, 22-25, 25-20, 15-12). 
Un successo arrivato con più fatica del previsto ma che permette comunque di chiudere la pool al primo posto e di beneficiare di un accoppiamento almeno sulla carta più abbordabile negli ottavi di finale, dove domani alle 12.30 l’Italia sarà impegnata contro Porto Rico, quarta classificata del girone A. 
Le difficoltà nel portare a casa il risultato nella gara odierna, mettono comunque in evidenza come non esistano partite semplici in una rassegna iridata, motivo per cui servirà la massima concentrazione nella gara di domani, la prima da dentro o fuori. 
Dopo un primo parziale caratterizzato dal solito atteggiamento determinato delle azzurrine e chiuso con ampio margine di vantaggio (25-15), infatti, è uscito fuori il Messico che ha saputo sfruttare il passaggio a vuoto delle ragazze di Marco Mencarelli nei successivi due set, portandosi a sorpresa in vantaggio nel computo totale. A questo punto, poi, a Frosini e compagne va riconosciuto il merito di essere rimaste lucide contro un avversario in piena fiducia e con poco da perdere, riportando il match sui propri binari e conquistando una vittoria importante. 

CRONACA

Primo set caratterizzato da una buona partenza azzurra, con le ragazze di Mencarelli che hanno messo subito la testa avanti (16-11), conducendo per il resto del parziale e chiudendo senza troppe difficoltà (25-15). 
Difficoltà che sono cominciate ad arrivare nel secondo parziale, dove dopo il primo tempo tecnico (16-14), le azzurrine sono incappate in lungo passaggio a vuoto, che ha aperto le porte alla rimonta del Messico, bravo ad approfittarne e a chiudere (21-25). 
Il black-out dell’Italia è proseguito anche nel terzo set. Qui, la formazione messicana ha preso subito il largo e dopo il primo tempo tecnico era avanti +6 (10-16). Le azzurrine non sono state in grado di reggere l’urto, concedendo anche la terza frazione (22-25). 
A questo punto poi, la pressione derivata dall’ipotesi di non riuscire a portare a casa il risultato si è trasformata in energia positiva e la qualità dell’Italia ha prevalso in un quarto set ben condotto (16-12) e dove le azzurrine sono riuscite a prolungare il match al tie-break (25-20). 
Anche qui, la maggiore organizzazione della selezione tricolore ha prevalso sull’entusiasmo del Messico e l’Italia l’ha spuntata (15-12) portandosi a casa una vittoria preziosa.  

Tabellino

ITALIA - MESSICO   3 - 2  (25-15, 21-25, 22-25, 25-20, 15-12)

Italia: Omoruyi 9, Nwakalor 16, Frosini 16, Gardini 15, Graziani 17, Monza 1, Armini (L), Guiducci 3, Malual 3, Nervini, Bolzonetti 8. N.e. Marconato. All. Mencarelli.
Messico: Tropete 13, Maldonado 11, Ung 3, Parra 18, Gonzalez 3, Ovalle 13, Mercado (L), Ceratti 2. N.e. Rivera, Cruz, Ung. All. Naranj. 

Durata: 20’, 30’, 28’, 26’, 15’. Italia: 11 a, 17 bs, 15 mv, 34 et . Messico 10 a, 11 bs, 9 mv, 20 et

-