IGOR Volley Novara - Contro Lodz per il primato

18.02.2020 10:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: agilvolley.com
IGOR Volley Novara - Contro Lodz per il primato

Ultimo impegno del girone eliminatorio di Champions League per la Igor Volley di Massimo Barbolini, che questa sera alle 20.30 (diretta su DAZN) ospiterà la formazione polacca LKS Lodz, guidata dal tecnico italiano Beppe Cuccarini. Le polacche, che all’andata portarono le azzurre al tie-break prima di cedere, sono quasi matematicamente eliminate dalla competizione (servirebbe loro un successo pieno con una contemporanea sconfitta senza punti di Stoccarda con Yuzhny). Di contro, la Igor con una vittoria si assicurerebbe al tempo stesso il primo posto nel girone e uno “spot” tra le teste di serie in vista del sorteggio dei quarti di finale in programma giovedì 20 alle 13 in Lussemburgo, presso il quartier generale della CEV. Azzurre che, in caso di sconfitta, dipenderebbero invece dagli altri risultati ma che potrebbero comunque ambire a passare il turno come prima (ma non testa di serie) in caso di contemporanea sconfitta senza punti di Stoccarda o come una delle tre migliori seconde, in caso di vittoria di Stoccarda e di sconfitta di Nantes contro Conegliano.

Non fa calcoli, giustamente, il direttore generale azzurro, Enrico Marchioni:

“Per noi è una partita fondamentale: ci serve una vittoria per vincere il girone e accedere da testa di serie al sorteggio per i quarti di finale e sebbene siamo consapevoli che dai quarti in poi non vi siano più sfide “agevoli” in Champions League, sappiamo anche che ciò ci consentirebbe di evitare le superfavorite come Conegliano, Vakifbank ed Eczacibasi e, soprattutto, di poter disputare il match di ritorno in casa. Lodz all’andata ci ha messe in grande difficoltà, mi aspetto una reazione dopo la sconfitta di ieri e una grande prestazione della squadra”.

Prima del match, il vice presidente della CEV, Lubor Halanda, consegnerà a Massimo Barbolini il premio di miglior allenatore europeo di volley femminile del 2019.

-