IGOR Volley - B1, un benvenuto a Bianca Orlandi

22.08.2019 10:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: agilvolley.com
Bianca Orlandi
Bianca Orlandi

Ulteriore importante tassello della nuova Serie B1 ed under 18 di Matteo Ingratta è Bianca Orlandi, schiacciatrice classe 2003. Bianca ha iniziato a giocare all’età di 10 anni, nella squadra del suo paese, Assago, disputando i primi campionati di categoria giovanile. Poi il fondamentale passaggio ala Visette Volley (grande fucina di talenti con la quale società ha avuto una importante formazione dal punto di vista tecnico facendole fare il salto di qualità) e successivamente Orago, con cui ha conquistato lo scudetto in under 14. Poi, sempre con Orago, il salto di categoria in under 16 e serie B2, per poi fare lo scorso anno lo stesso percorso anche a Sassuolo.

La schiacciatrice lombarda è pronta a mettersi in gioco con la maglia della Igor Volley: 

“Quello che mi ha spinta a scegliere questa nuova esperienza a Novara sono innanzitutto il blasone della società, la competenza e l’organizzazione degli staff e gli ottimi risultati raggiunti negli scorsi anni. Anche se la spinta più forte è stata la mia gran voglia di mettermi in discussione e di migliorarmi facendo parte di una squadra di altissimo livello”.

Bianca ritroverà qualche vecchia conoscenza ma è pronta a far amicizia con tutte, consapevole dell’importanza del gruppo: 

“Non vedo l’ora di iniziare a lavorare duro alla Igor Volley per diventare una squadra unita il prima possibile”.

Poi prosegue parlando delle sue ambizioni:

“Per quanto mi riguarda, essendo il volley la mia più grande passione, cercherò di dare il massimo e di non mollare in ogni singolo allenamento e partita”.

Poi ripensa alla maturità acquisita nell’esperienza passata: 

“Della stagione appena conclusa porto con me infiniti ricordi, tanti belli e alcuni brutti, ma che sono convinta mi abbiano fatta crescere sia come atleta che come persona. Ho acquisito più consapevolezza della giocatrice che sono ma soprattutto dell’importanza della squadra rispetto alle singole individualità. Tutto questo lo devo alla società e allo staff tecnico che ringrazio e a tutte le mie ex compagne che saranno sempre parte di me”.

Infine conclude la chiacchierata esprimendo gratitudine verso tutti coloro che le sono stati vicini e l’hanno aiutata a crescere: 

“Le persone da ringraziare una per una sarebbero troppe quindi mi limito ad estendere un grazie a chi mi ha sempre saputo guidare nelle scelte. Non posso però non ringraziare la società Igor Volley, coach Ingratta e tutto il suo staff per la fiducia riposta nei miei confronti”.

-