IGOR Volley - B1, Gaia Badalamenti schiaccerà ancora per la Igor

13.08.2019 10:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: agilvolley.com
Gaia Badalamenti
Gaia Badalamenti

Quinto ed ultimo rinnovo novarese per la Serie B1 ed Under 18 è Gaia Badalamenti, schiacciatrice classe 2002, che sarà una pedina fondamentale per la nuova Igor Volley di coach Ingratta. 

Gaia è già focalizzata sulla prossima stagione:

“Sono contenta di poter far parte ancora di questa squadra insieme a diverse compagne della passata stagione con le quali ho condiviso veramente tanto. Non vedo l'ora di ricominciare la stagione e di conoscere le nuove arrivate, anche se in realtà alcune di loro le conosco già”.

Sogghigna la schiacciatrice numero cinque e prosegue:

“Saremo un gruppo parzialmente rinnovato, con una buona ossatura della passata stagione, e sono sicura che potremo dire la nostra nel percorso giovanile che ci attenderà grazie anche alla preparazione dello staff che ci segue costantemente  nel lavoro quotidiano in palestra.”

Pensa poi alla sua scelta di proseguire per il secondo anno con l’Agil Volley:

“Sono molto contenta della decisione presa un anno fa, quella di entrare a far parte di questa grande famiglia, e sono strafelice di poter terminare  qui il mio percorso nel giovanile perché ho trovato un ambiente sereno, umano e tranquillo dove si lavora sodo.”

Poi tira le somme sull’annata passata:

“È stata una stagione fantastica. Sapevo che eravamo un gruppo forte ma è stato tutto meraviglioso: siamo cresciute tanto grazie al nostro allenatore e a tutto lo staff, dalle finali provinciali e regionali, passando per l’esperienza in serie B2, per arrivare alle finali nazionali dove è mancato veramente poco. Grazie a tutto questo mi sento molto migliorata sia tecnicamente che anche in termini di continuità nelle prestazioni e concentrazione nelle partite.”

Infine conclude la chiacchierata con i ringraziamenti:

“Vorrei dire grazie e fare un grandissimo in bocca al lupo a tutte le mie ex compagne per le loro nuove avventure, alle persone che mi supportano nel quotidiano a tutta la dirigenza Igor allo staff e al mio allenatore.”

-