IGOR Volley - B1, approdo in azzurro per il libero Agata Tellone

14.08.2019 10:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: agilvolley.com
Agata Tellone
Agata Tellone

Il primo nuovo volto della Igor Volley della Serie B1 ha il nome di Agata Tellone, libero classe 2002, proveniente da Piacenza. Agata ha iniziato il suo percorso sportivo nel River Volley di Rivergaro (in provincia di Piacenza), per poi trasferirsi ad Orago, dove ha conquistato il suo primo scudetto in under 14. Successivamente nei due anni seguenti ha giocato ad Adro, in provincia di Brescia, dove ha avuto l'opportunità di militare nei campionati di under 16, 18 ed Serie B1. Nel frattempo, con la selezione regionale della Lombardia, ha partecipato al Trofeo delle Regioni, con la quale ha conquistato lo scudetto. Infine la stagione passata ha militato nel campionato di Serie B2 ed under 18 con la formazione di Calerno (Reggio Emilia). 

Seppure di età giovanissima, il libero emiliano non manca d’esperienza e dalla prossima stagione sarà agli ordini dell’allenatore Matteo Ingratta.

Esordisce così la nuova igorina: 

“Pallavolisticamente parlando, Novara, per me, rappresenta un salto importante. È una grande opportunità poter lavorare con uno staff tecnico di così alto livello, e poter affrontare il terzo campionato nazionale con la maglia di una società così ambita ed importante”. 

Con la casacca della Igor Volley ritroverà diverse ex compagne: 

“Ho avuto la fortuna di far parte, insieme a Gaia Badalamenti e Matilde Frigerio della squadra di Orago, mentre insieme ad Alessia Bolzonetti e Matilde facevamo parte della selezione che ha vinto il trofeo. So che ci sarà in squadra anche un’altra mia conterranea, non vedo comunque l’ora di conoscere anche le altre ragazze”. 

Poi delinea i propositi per il nuovo anno:

“Per la prossima stagione, personalmente, ho aspettative ed obiettivi altissimi: punto a migliorarmi tanto, non solo tecnicamente, ma anche (e soprattutto) tatticamente e sono sicura che Novara sia il posto ideale. Parlando di risultati di squadra, è inutile dirlo, penso che tutte abbiamo voglia di arrivare in altissimo, ma non dico altro. Non si sa mai, per scaramanzia !”. 

Abituata ai trasferimenti per inseguire i suoi sogni sportivi, Agata sarà al suo ultimo anno delle superiori: 

“Fortunatamente non rappresenta per me un problema il cambio di città, sono ormai quattro anni che non vivo più a Piacenza per la pallavolo. Quest’anno avrò il grosso impegno della maturità, ma sono tranquilla”.

Infine conclude la conversazione con parole di gratitudine e gioia: 

“Sono pronta a dare il massimo per realizzare tutti gli obiettivi di questa stagione. Vorrei innanzitutto ringraziare la mia famiglia e i miei genitori, che fin da subito mi hanno sostenuta e hanno creduto nelle mie capacità, pur dovendo confrontarsi con una scelta difficile. Ci tengo inoltre a ringraziare Matteo Ingratta, Martina Becherini (responsabile del settore giovanile, ndr) e tutto lo staff, per avermi concesso questa possibilità, e per la fiducia riposta in me nell’affrontare al meglio la prossima stagione. Sono davvero super entusiasta, non vedo l'ora di cominciare !”.

-