Beach volley femminile - Iniziato in Cina il torneo di qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020

19.09.2019 18:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: dallarivolley.com
Beach volley femminile - Iniziato in Cina il torneo di qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020

È partito in Cina, a Haiyang, il torneo di beach volley che dal 18 al 22 settembre assegna 4 posti (2 maschili e 2 femminili) per le prossime olimpiadi Olimpiadi di Tokyo 2020.          

All’evento prendono parte le migliori 15 coppie del ranking FIVB, aggiornato al 16 luglio, più le coppie cinesi (paese ospitante). 

Ogni nazione potrà schierare solamente una coppia  femminile. A rappresentare l’Italia saranno Marta Menegatti - Viktoria Orsi Toth.        

Le Azzurre sono state inserite nella Pool B insieme a: Elsa Baquerizo - Liliana Fernandez (Spa), Carolina Hortae - Angela Lavalle (Bra), Miki Ishii - Megumi Murakami (Jap).

La Formula

La competizione (18-22 settembre) sarà caratterizzata da quattro fasi

PRIMA FASE - 4 gruppi (A - D) di 4 squadre che si affronteranno con la formula del Round Robin modificato. Le prime tre squadre classificate di ciascuna pool passeranno alla seconda fase, in totale dodici squadre.

SECONDA FASE - Quattro gruppi (E - H) di tre squadre che si affronteranno con la formula del Round Robin. Le prime due formazioni classificate si qualificheranno alla terza fase, in totale otto coppie.

TERZA FASE - Le otto squadre saranno divise in due gruppi (I - J), che si disputeranno con la formula del Round Robin. Le prime due coppie di ciascun gruppo avanzeranno alla fase finale.

FASE FINALE - La prima classificata del gruppo I giocherà con la seconda del gruppo J, mentre la prima della pool J contro la seconda del girone I.          

Le coppie vincitrici dei due match guadagneranno per la propria nazione un posto ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

In totale saranno quindi 4 i posti assegnati per le Olimpiadi: 2 maschili e 2 femminili.

-