Beach volley femminile - Olimpiadi Giovanili Buenos Aires 2018: si ritira l’Olanda, in attesa del ritorno in campo delle Azzurre

09.10.2018 18:00 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 29 volte
Fonte: oasport.it
Scampoili e Bertozzi
Scampoili e Bertozzi

Una giornata convulsa, la seconda, nel torneo di beach volley delle Olimpiadi Giovanili di Bueons Aires con qualche sorpresa in attesa del ritorno in campo domani alle 20 delle azzurre Scampoli e Bertozzi.

In campo femminile spicca il ritiro per infortunio delle olandesi Van Driel/Schoon, una delle coppie che partiva con i favori del pronostico per la conquista di una medaglia ed ora chiamata a risalire la china nella classifica del girone, a patto che Van Driel riesca a riprendersi per disputare le partite in programma nei prossimi giorni ma i tempi dilatati del torneo a Cinque Cerchi possono favorire le olandesi.

Bene le russe Bocharova/Voronina che puntano dritto all’oro e sono partite con un successo contro le canadesi Roskic/Vermette.

 

TORNEO FEMMINILE

Pool G: Dickson/Otene (Nzl)-Dorcas/Kutekenenyi(Con) 2-0 (21-12, 21-12), Canedo/Nogales (Bol)-Schoon/van Driel (Ned) 2-0 (19-12 retired)
Pool F: Narvaez/Ramirez (Ven)-Gutierrez/Romero (Mex) 2-1 (15-21, 21-15, 15-10), Arends/Rafini (Aru)-Peneloppe/Valentine (Rwa) 2-1 (21-15, 18-21, 15-13)
Pool C: Mucheza/Sinaportar (Moz)-Bah/Iye (Srl), Berntsen/Olimstad (Nor)-Allcca/Mendoza (Per) 2-1 (17-21, 21-14, 15-11)
Pool B: Bocharova/Voronina (Rus)-Roskic/Vermette (Can) 2-0 (21-15, 21-15), Thamela/Ana Carolina (Bra)-Burton/Lockhart (Dom) 2-0 (21-4, 21-8).

Enrico Spada