Ripescaggi Serie B - L’Entella chiede il risarcimento

30.10.2018 18:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: calciofere.it
Ripescaggi Serie B - L’Entella chiede il risarcimento

Il presidente della società ligure Gozzi reclama danni ingenti a Lega B Figc: “Qualunque sia la sentenza del Tar”

Nella lunga e paradossale vicenda del calcio italiano, con il rebus dei ripescaggi ancora da risolvere, c’è il particolare caso della Virtus Entella. La società ligure, che chiede a gran voce la riammissione al campionato di Serie B, è ancora sospesa nel limbo della giustizia sportiva, che ancora non si è pronunciata definitivamente sul caso Cesena. La parola fine sulla questione potrebbe metterla il prossimo 6 novembre il Tar, che dovrebbe finalmente stabilire in quale torneo dovrà giocare la squadra del Presidente Antonio Gozzi.

RISARCIMENTO DANNI

Il proprietario dell’Entella non ci sta e in un’ intervista alla Gazzetta dello Sport reclama: “Chiederemo i danni, qualunque sia la sentenza del Tar. Siamo convinti di avere pieno diritto ad essere in Serie B e abbiamo chiesto ad una società di revisione di quantificare il risarcimento che ci spetterà“. Secondo la ‘Rosea’ la cifra si aggirerebbe tra i 6 e gli 8 milioni di euro.

ATTACCO AL COMMISSARIO

Gozzi, infine, non le manda di certo a dire all’ex Commissario della Figc Fabbricini: “E’ un caso clamoroso, per la prima volta le istituzioni sportive non hanno riconosciuto le decisioni dei suoi stessi organi. Il ricorso alla giustizia ordinaria è davvero insolito, spero che Gravina si renda conto della situazione creata da Fabbricini“.

Mattia Emili