L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 10/02

11.02.2020 12:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 10/02

In casa Avellino il caos prosegue. Nella giornata di lunedì il presidente Luigi Izzo si reca a Napoli, dal notaio, in attesa dell'amministratore unico Nicola Circelli, per ottenere la documentazione richiesta e rilevare le quote. Ma Circelli non si presenta a Napoli, bensì ad Avellino, in conferenza stampa, nella quale annuncia di voler i 150mila euro promessi entro il mezzogiorno di martedì. Replica ancora Izzo, annunciando che ora tutto andrà in mano agli avvocati. Ma le parole di Circelli hanno ottenuto un effetto immediato: le dimissioni dalla carica di direttore generale di Aniello Martone

"Ritengo che la dignità ed il rispetto per i tifosi e, in generale, della piazza di Avellino vengano prima di ogni aspetto professionale. Pertanto, viste le dichiarazioni dell’Amministratore Unico, rassegno le dimissioni da dirigente dell’Us Avellino 1912", queste le parole di Martone. 

Ma proprio in tarda serata arriva un'altra novità perché intervenie ancora Izzo

"Bisogna mettere un punto a questa storia. Ne ho parlato con i miei soci, non possiamo andare avanti così. Faremo un passo indietro e metteremo le nostre quote a disposizione di Circelli. Le quote potranno essere liquidate nei tempi che saranno concordati. Non chiederemo assegni circolari al momento del passaggio delle quote. Mi dispiace per quello che è accaduto a Circelli fuori dallo stadio". 

La Robur Siena corre ai ripari per far fronte all'infortunio occorso al secondo portiere Lorenzo Ferrari. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione per sostiuirlo si pensa al classe '96 Thomas Saloni, svincolato dallo Spezia.

Vittoria fondamentale per la Reggina che nel posticipo della 25^ giornata del Girone C batte per 1-0 la Ternana allo stadio "Oreste Granillo" di fronte ad oltre dodicimila persone. Decisivo il gol alla mezz'ora di Daniele Liotti, che batte Iannarilli con un bolide di sinistro da oltre venti metri. I giocatori amaranto a fine partita esultano come fosse una finale. E d'altronde ora con otto punti di vantaggio sul Bari, a dodici giornate dal termine, questo successo può essere considerato un'ipoteca al campionato. 

Dario Lo Cascio

-