L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 02/01

09.01.2019 12:00 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 28 volte
Fonte: tuttoc.com
L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 02/01

Smaltiti i festeggiamenti di capodanno, la Serie C torna protagonista, seppur non con il calcio giocato, per il quale bisognerà attendere. Ma lo fa ovviamente con il calciomercato che, lo ricordiamo, si chiuderà il 31 gennaio. L'ufficialità del giorno è l'addio di Dosio alla Pistoiese. 

Per quanto riguarda il mercato, Paolo Bravo, direttore sportivo del Sudtirol, intervenuto ai microfoni di TuttoC.com, in merito ad un possibile ingaggio di Leo Perez, ha dichiarato: "Se faccio una rapina in banca sì (ride Ndr). Al momento abbiamo quattro attaccanti in rosa e sono a posto ma se Costantino andrà via dovrò sostituirlo. Ci sono varie situazioni che si possono concretizzare in tal caso. Perez potrebbe essere uno dei profili ma non è l'unico. È venuto fuori il suo nome perché spesso è stato accostato al Sudtirol nella passata stagione prima che passasse al Cosenza. È un giocatore forte, importante, ma per la situazione economica che ha, ad oggi, non è alla nostra portata".

A proposito proprio di Rocco Costantino, sembrava poter andare alla Vis Pesaro, ma nelle ultime ore è il Teramo ad esser passato in testa per aggiudicarsi l'attaccante. Restando in ottica reparto avanzato, proprio dagli abruzzesi potrebbe partire Antonio Bacio Terracino, direzione Cava de' Tirreni. Possibile percorso inverso per Jacopo Sciamanna che saluterebbe gli aquilotti per riabbracciare mister Maurizi. Due difensori ai saluti, rispettivamente con Alessandria e Bisceglie. Agostinone lascerà i grigi, Maccarrone il club pugliese. In Serie C potrebbe tornare invece Vicenzo Sarno. Il giocatore del Padova avrebbe ricevuto offerte dell'Entella (sarebbe un ritorno), oltre che da Triestina, Pordenone e Catania. 

A breve ci saranno novità in casa Rieti. Riccardo Curci infatti tornerà ad essere il presidente del club laziale, riprendendosi l'85% della società dalla holding europea di Matthaios Poulinakis che aveva ceduto in estate. Col greco andrà via anche mister Ricardo Chéu, decisione già anticipata in conferenza stampa. Mentre potrebbe restare il direttore sportivo Malu Mpasinkatu.

Dario Lo Cascio