FOCUS TC - Serie C, 30^ giornata: il Top Player del Girone A

13.03.2019 18:00 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 29 volte
Fonte: tuttoc.com
Mattia Rolando
Mattia Rolando

Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare. Recita così un noto detto popolare, ma per l'Arezzo da subito il gioco si è fatto duro, e gli amaranto non si sono mai tirati indietro, anzi, hanno sempre tentato di spingere da subito l'acceleratore, anche se ad agosto nessuno si sarebbe immaginato di vedere la formazione di mister Dal Canto ai piani alti della classifica: certo, giocare senza pressioni asfissianti può aiutare (anche se comunque Arezzo è una piazza ambiziosa), ma da qui a parlare di 3^ posto a otto giornate dal termine... il passo è stato grande. 50 punti finora centrati, -6 dalla vetta, alle volte anche occupata, e -2 dal secondo posto: questo, nel complesso, il ruolino di marcia dei toscani. 

Toscani ora attesi da una sfida chiave, quella contro la Carrarese, che si giocherà al "Dei Marmi" di Carrara, dopo il 2-2 dell'andata. Andata che ha contribuito a segnare un primato importante per l'Arezzo, che finora non ha mai perso tra le mura amiche: certo, alle volte qualche punto è stato lasciato per strada (ma questo è fisiologico), ma il "Città di Arezzo" è ormai divenuto un fortino, che neppure il Novara sabato è riuscito a espugnare, chiudendo il match sull1-1. 

Buona la prova degli uomini di Dal Canto, ma ultimamente, tra tutti, sta spuntando con una notevole continuità, il trequartista Mattia Rolando, arrivato dal Gozzano nella finestra invernale del calciomercato e rivelatosi uno degli acquisti più azzeccati dell'intero raggruppamento. Ed è proprio lui ad aggiudicarsi il "premio" di top player della 30^ giornata del Girone A. Contro il Novara sfodera l'ennesima eccellente prestazione: è perfetto nel trovare gli spazi per dialogare con i compagni, tanto che, nella sostanza, tutte le azioni dei toscani passano dai suoi pied. Si muove tra le linee, rinifisce e buca sistematicamente il diretto marcatore. Gli manca solo il gol, ma sarà per la prossima.

Claudia Marrone