Rassegna stampa - lavocedinovara.com: "Un buon Novara piega di misura 1-0 il Pontedera"

Gli Azzurri colgono il secondo successo stagionale al 'Piola' grazie a una rete di Eusepi e iniziano nel migliore dei modi il Girone di ritorno
02.01.2019 12:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: lavocedinovara.com
Gli Azzurri festeggiano
Gli Azzurri festeggiano

Il Novara inizia col piglio giusto contro un Pontedera che si preoccupa più di difendere che offendere. Al 3’ Benedetti impegna Benedettini in una comoda presa a terra per quella che sarà l’unica azione toscana degna di nota nel corso della prima frazione. La replica azzurra si concretizza subito. Al 5’ un rasoterra dal limite di Eusepi trova Biggeri goffo nella presa a terra, la sfera termina lemme lemme in rete. Al 18’ Tartaglia è puntuale nell’inserimento in area ma colpisce male mandando la palla alta sulla traversa. Al 27’ Eusepi vede libero Ronaldo, la conclusione del brasiliano è bloccata a terra da Biggeri. Alla mezzora Cacia conclude un’azione tambureggiante scaricando a colpo sicuro addosso all’estremo ospite che si salva in corner d’istinto evitando la sicura seconda capitolazione.

In avvio di ripresa Cacia fugge in contropiede, approfitta di un pasticcio tra difensore e portiere per poi spedire il pallonetto sulla traversa. Il Pontedera si rivede al 7’ quando Mannini fionda da centro area trovando la pronta risposta di Benedettini. Al 16’ buona occasione ospite sprecata da Benedetti che solo in area calcia alle stelle. Al 20’ altro contropiede di Cacia, assist per Sciaudone che conclude debolmente tra le mani di Biggeri. Al 28’ bel uno-due sull’asse Schiavi-Manconi, Biggeri si oppone in corner. Un minuto più tardi ci prova ancora Manconi, il tiro è forte ma centrale. Il Novara non riesce a chiudere la partita, il Pontedera si butta in avanti ma le idee sono spesso confuse e l’ultimo quarto d’ora riserva davvero pochissime emozioni. Anche nei 4’ di recupero non succede più niente e gli Azzurri chiudono l’anno, iniziando il girone di ritorno, con una preziosa vittoria.

Flavio Bosetti