Rassegna stampa - LA STAMPA: "Novara, nel mirino c’è Capanni del Milan: da giovanissimo stregò Zidane e Montella"

01.08.2019 15:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: lastampa.it
Gabriele Capanni
Gabriele Capanni

Per un 2000 che parte, ne possono arrivare due tutti da scoprire. Al Novara è un viavai di giovani.

Il club ha l’accordo da un milione di euro con la Juventus per la cessione di Matteo Stoppa, che giocherà nell’Under 23. L’attaccante potrà anche essere impiegato da fuori quota in Primavera o misurarsi con gli avversari europei della Youth league, la Champions dei giovani.

In entrata, dal Milan può sbarcare invece Gabriele Capanni. È un coetaneo di Stoppa e si muove da attaccante esterno. Scatta più spesso da sinistra, anche se il suo piede forte è il destro.

Originario di Città di Castello (Perugia), lo stesso comune dove è nato Nicola Petricci, il rossonero aveva cominciato in realtà la carriera come centrocampista. Da ragazzino era stato visionato anche dal Real Madrid in Spagna: durante un provino Capanni firmò una tripletta e Zinedine Zidane chiese sue informazioni ai genitori, ma il trasferimento saltò per problemi burocratici. Allora l’attaccante aveva 14 anni e venne ingaggiato dal Milan, che lo ha fatto crescere nel proprio vivaio.

Nell’estate 2017, dopo una stagione da 8 gol e 20 assist con l’Under 17, Capanni è stato il rossonero più giovane ad essere convocato in ritiro con la prima squadra di Montella. Il suo percorso è proseguito in Primavera: nonostante l’ultimo campionato dei baby sia stato da dimenticare - il Milan è retrocesso - si è fatto notare con un bilancio di 5 reti e 10 passaggi decisivi in 28 gare. Nei giorni scorsi ha partecipato anche alla tournée negli Stati Uniti assieme ai rossoneri.

L’altro 2000 che può raggiungere presto Novarello è Tommaso Cassandro, difensore della Primavera del Bologna.

Il laterale ha superato Jeremy Petris del Crotone nella lista dei preferiti per la fascia destra. Sembra infatti che le condizioni fisiche dell’ex Gozzano non lasciano tranquillo il Novara, già scottato dalla squalifica di tre giornate che dovrà scontare Angelo Tartaglia alla partenza del campionato e soprattutto dal lieve problema cardiaco di Davide Bove. L’intenzione del club è quindi di virare su Cassandro, reduce da una stagione di 30 presenze in tutte le competizioni di categoria e con tre titoli vinti: il trofeo di Viareggio, il campionato Primavera 2 e la Supercoppa. Tra le sue caratteristiche c’è anche la possibilità, all’occorrenza, di spostarsi al centro del reparto.

Bortolussi già al lavoro

In attesa di chiudere i due affari, a Novarello è arrivato Mattia Bortolussi. Ieri pomeriggio l’attaccante svincolato dalla Lucchese ha svolto il primo allenamento con gli azzurri: l’ufficialità dell’ingaggio potrebbe slittare a inizio settimana prossima, ma l’accordo non è in dubbio.

-