Rassegna stampa, LA STAMPA: "Il Novara in otto minuti scaccia le streghe: 2-1 in rimonta al Brescia dell’ex Boscaglia"

A segno nella ripresa Puscas e Sansone, gli Azzurri escono dalla zona playout
13.03.2018 11:00 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 34 volte
Fonte: lastampa.it
Il gol di Puscas
Il gol di Puscas

Dall’inferno al paradiso in otto minuti: tanti ne bastano al Novara per rimontare il Brescia e scacciare i fantasmi che si stavano addensando sul Piola. Successo in rimonta degli azzurri davanti al pubblico amico nel posticipo di serie B. 

I lombardi dell’ex allenatore novarese Roberto Boscaglia avevano chiuso il primo tempo avanti di un gol (a segno Bisoli) e sembravano dare l’impressione di poter amministrare il minimo vantaggio anche nella ripresa.  

Invece, al rientro dagli spogliatoi gli azzurri si sono infiammati: prima il pareggio di Puscas, al sesto centro a Novara, poi il vantaggio di Sansone che mandava in estasi il Piola e regalava una vittoria che equivale a ossigeno puro per una classifica che iniziava a diventare asfittica.  

È stata una gara dai due volti: nel primo tempo il Novara è partito a gran ritmo, concedendo però diverse occasioni in contropiede al Brescia che ha trovato il vantaggio con Bisoli su assist di Tonali poco dopo la mezzora. Nella ripresa gli uomini di Di Carlo tornano in campo più aggressivi e nel giro di dieci minuti ribaltano il risultato: al 50’ Puscas trova il pareggio su cross dalla destra di Moscati, al 58’ è invece Sansone a firmare il 2-1 definitivo servito in profondità da Calderoni. Inutile il tentativo di ritorno del Brescia, costretto quindi alla resa. 

Marco Piatti