Rassegna stampa, I AM CALCIO: "Ternana-Novara 1-1, si decide tutto in tre minuti"

 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 23 volte
Fonte: novara.iamcalcio.it
Pochesci e Corini
Pochesci e Corini

Un brutto Novara torna con un punto da Terni al termine di una prestazione opaca che non ha certo riscattato quella della scorsa settimana nel derby; azzurri più volte vicino allo svantaggio nella prima frazione, ripresa più equilibrata con Da Cruz che illude la formazione di Corini che subisce l’immediato pareggio di Valjent e può addirittura recriminare per un rigore su Chajia non assegnato in pieno recupero. Due dati su tutti, 16 corner a 2 per le “fere” e zero parate per Bleve.

Superiorità non concretizzata 

Una sola squadra in campo nella prima frazione di gioco, la Ternana domina in lungo e in largo ma non riesce a trovare la via della rete. Dopo meno di sessanta secondi girata di Montalto deviata in angolo da Montipò, Corini perde subito Chiosa per infortunio e al 16’ la sua squadra rischia su un errore di Golubovic rimediato da Montipò che salva su Carretta. Inesistente il centrocampo azzurro, Orlandi e Sciaudone non incidono e la difesa novarese è spesso in balia delle avanzate rosso-verdi, al 27’ è ancora Carretta ad essere pericoloso ma la sua conclusione è deviata in angolo da Golubovic. Finalmente al 36’ si vedono gli ospiti, bella sponda di Da Cruz per Macheda che si addormenta al momento di battere a rete, finale di tempo tutto di marca “fere” che reclamano per due rigori non assegnati che ci potevano anche stare.

Botta e risposta 

La superiorità della Ternana è meno evidente nella seconda parte di match; praticamente non c’è un tiro in porta fino al 28’ quando da una bella iniziativa di Moscati sulla destra arriva il vantaggio azzurro: Da Cruz è bravo con un preciso destro ad indirizzare la sfera all’angolino e a non lasciare scampo a Bleve; la gioia dei piemontesi dura tre minuti, al 31’ Valjent rimasto in area sugli sviluppi di una punizione batte Montipò con un bel sinistro all’angolo alto. Gli umbri premono ma l’ultima chance è per il Novara con il neo entrato Chajia che al momento di andare al tiro viene contrato fallosamente da un difensore di casa ma anche in questo caso Mariani non se la sente di assegnare la massima punizione.

Marco Dho