Rassegna stampa - I AM CALCIO: "Albinoleffe-Novara 1-0, Cori beffa gli azzurri nella ripresa"

18.02.2020 12:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: novara.iamcalcio.it
ALBINOLEFFE - NOVARA 1 - 0
ALBINOLEFFE - NOVARA   1 - 0

Gli Azzurri di Banchieri tornano da Gorgonzola con un'altra sconfitta, dopo quella largamente immeritata con la Giana Erminio.

L'Albinoleffe batte il Novara di misura con un gol di Cori e raggiunge gli azzurri in classifica.

Primo tempo noioso 

L'avvio di gara mostra subito due squadre che hanno intenzione di attaccare senza però scoprirsi più di tanto, questo porta allo stallo. L'Albinoleffe rispetta gli azzurri e ne teme la forza offensiva, il Novara giocando in trasferta cerca di dimenticare le recenti amnesie lontano dal Piola. Ne viene fuori un nulla di fatto che si protrarrà per tutta la prima frazione, con l'unico punto di cronaca saliente al 16' con un diagonale di Giorgione ben parato in tuffo da Lanni. I ragazzi di Banchieri hanno raccolto tre angoli nei primi minuti, un dato incoraggiante al quale non hanno fatto seguito palle gol. Solamente una bella combinazione al 23' ha portato Bortolussi a toccare sotto la sfera nel cuore dell'area, ma con la deviazione che è stata controllata - con qualche affanno - da portiere e difesa lombarda fino a fondo campo.

Tutti al buio 

Dopo Lecco, il Novara resta al buio anche a Gorgonzola dove un guasto all'impianto elettrico costringe il fischietto Cudini ad uno stop al 19' di gioco per più di 20 minuti. Risolto il problema, si è tornati a giocare con le squadre che ci hanno messo qualche minuto per ingranare.

Novara in avanti  

La ripresa si apre con un Novara più determinato e già con Bove al 3' ci sarebbe la palla buona per passare, col giovane centrale che arriva sull'angolo calciato da Peralta ma, anticipato Abagnale, non riesce a schiacciare ad altezza porta. Al decimo bel contropiede del Novara con un lancio di Schiavi per Gonzalez, di tacco per Bianchi che crossa di prima intenzione pericolosamente, Bortolussi anticipato dalla difesa. Reagisce l'Albinoleffe al 13' con Sibilli che fa tutto da solo, si accentra e calcia centralmente.

Gli azzurri perdonano, Cori no 

Al 23' clamorosa palla gol per gli azzurri col subentrato Piscitella che semina Gusu e mette al centro. Bianchi stoppa e gira a rete con la conclusione che, deviata, spiazza Abagnale ma fortunatamente per i padroni di casa Petrungaro è appostato nei pressi della linea e può respingere prima della soglia fatale. Sugli sviluppi, Cisco controlla ma non riesce ad imbucare. Nell'azione già a centro area Schiavi, cinturto da un difensore, intervento molto più che sospetto. Al 27' nel migliore momento per gli azzurri passa la squadra "di casa": Baebieri, fin lì positivo, si fa scippare la sfera da Petrungaro che si defila a sinistra e crossa, con Sbraga a respingere. Sul secondo tentativo di Petrungaro, con un colpo di testa rispedito in area piccola, la difesa azzurra dorme mentre Cori no e da pochi passi trasforma di testa. 

Forcing finale senza esito 

Nel finale il Novara si getta disperatamente in avanti, ma tra la difesa organizzata di Zaffaroni ed il terreno in condizioni veramente pessime, risulta difficile pensare e fare calcio. La grande palla gol arriva invece per i bergamaschi al 44' con Bertani che serve Cori solo a centro area, la mira è sballata e la palla termina a lato da posizione favorevolissima. Un altro contropiede chiuso con un tiro dello stesso Bertani finisce fra le mani di Lanni un minuto dopo. Nel primo minuto di recupero l'unica palla per il pari novarese, tiro di Buzzegoli, deviazione di testa di Bortolussi e palla sul fondo di un niente. Al quarto degli ultimi 4 minuti di over-time, occasione anche per Gusu con un diagonale largo sul secondo palo che chiude la contesa.

Stefano Calabrese

-