Le probabili formazioni di AREZZO - NOVARA

Battaglia totale vs continuità
09.03.2019 14:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com

Si affrontano questo pomeriggio alle 16.30 Arezzo e Novara, in una delle gare sicuramente più interessanti nell'intero programma della 30^ giornata del girone A di Serie C.

Da una parte i toscani occupano il secondo posto in classifica a 49 punti vogliono dare concretezza ad una stagione vissuta costantemente nelle parti alte dalla graduatoria; proprio oggi inizieranno un trittico di partite che la vedrà nelle prossime settimana impegnati sul campo della Carrarese e poi in casa contro il Piacenza. Sicuramente al termine della gara contro gli emiliani si avrà un quadro più veritiero in merito al finale di stagione che li attende.

Sull'altra sponda i piemontesi arrivano al "Città di Arezzo" dalla convincente vittoria nel sentito derby contro la Pro Vercelli di sabato scorso per 2-1 che ha visto l'esordio sulla panchina del tecnico Giuseppe Sannino al posto dell'esonerato William Viali. Attraverso una mano di un tecnico più esperto e navigato gli azzurri cercano di fare il massimo in questa parte finale del torneo per migliorare l'attuale 9^ posizione a 43 punti e presentarsi in griglia playoff da un piazzamento migliore anche in rapporto alla qualità della rosa.

Dando uno sguardo alle statistiche, risalta sicuramente il dato inerente al rendimento interno degli amaranto: nelle 15 partite finora disputato ha ottenuto 7 vittorie e 8 pareggi e nessuna sconfitta, primato che condivide in terza serie con la Juve Stabia.

Sull'altro fronte il rendimento dei piemontesi lontano da casa è molto positivo come testimoniano i 22 punti ottenuti finora frutto di 5 vittorie, 7 pareggi e 2 sole sconfitte.

QUI AREZZO

Alla vigilia il tecnico Alessandro Dal Canto ha invitato tutto l'ambiente a serrare i ranghi in questa fase della stagione: "Sento parlare spesso, che lo scorso anno c'era il clima da battaglia totale, a mio avviso dobbiamo tutti ritrovare quello spirito per cogliere un obiettivo importante, avverto la sensazione che in questa stagione avvertiamo il profumo buono, e ci siamo adagiati troppo. Secondo me è necessario ritrovare l'umiltà". Due assenze pesanti a cui deve far fronte, si tratta degli squalificati Pelagatti e Brunori che vanno ad aggiungersi a Butic. Sarà ancora 4-3-1-2 con Luciani e Zappella a giocarsi un posto sulla fascia destra in difesa, mentre in mezzo Burzigotti è favorito su Borghini a fianco di Pinto. In mezzo al campo c'è il recupero di Basit affiancato da Buglio e Foglia, Serrotti sulla trequarti a supportare Zini e Cutolo. Nel secondo tempo Belloni, ristabilito da un problema muscolare potrebbe trovare spazio.

QUI NOVARA

Anche Giuseppe Sannino ha parlato in conferenza stampa in termini piuttosto chiari: "La vittoria contro la Pro Vercelli è stata una gioia per i nostri tifosi, noi che però siamo dentro siamo chiamati a migliorare sotto il profilo del gioco. Una rondine non fa primavera, ottieni qualcosa di importante se riesci a fare dei risultati in maniera continuativa". Anche il tecnico campano deve far fronte a delle defezioni: si tratta dello squalificato Sbraga, che va ad aggiungersi agli infortunati Mallamo e Manconi, oltre a Perrulli assente da tempo. Il modulo sarà il 4-4-2, Rigione sarà schierato al centro della difesa a fianco di Bove con Visconti a sinistra e Tartaglia favorito su Cinaglia sulla corsia opposta. A centrocampo dovrebbero agire Nardi e Schiavi sulle fasce con Bastoni e Bianchi in mediana, mentre in attacco Cacia ed Eusepi a cercare di far male in area avversaria.

Queste le probabili formazioni della gara che potrete seguire, a partire dalle 16:00 circa, tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com:

AREZZO (4-3-1-2): Pelagotti; Luciani, Burzigotti, Pinto; Sala; Foglia, Basit, Buglio; Serrotti; Zini, Cutolo.

A disposizione: Bertozzi, Borghini, Zappella, Sereni, Benucci, Belloni, Salifu, Tassi, Rolando, Persano, Sbarzella.

Allenatore: Dal Canto.

NOVARA (4-4-2): Di Gregorio; Tartaglia, Rigione, Bove, Visconti; Nardi, Buzzegoli, Bastoni, Schiavi; Cacia, Eusepi.

A disposizione: Di Gregorio, Marricchi, Cinaglia, Bellich, Zappa, Bianchi, Ronaldo, Cordea, Gonzalez, Kieremateng, Stoppa.

Allenatore: Sannino.

Arbitro: Mattia Marchetti di Ostia Lido. (Notarangelo-Assante).

Stefano Scarpetti