Un mondo a rotelle (14^ puntata)

31.01.2018 08:30 di Francesco Rametta   Vedi letture
Fonte: comunicato della Società
Un mondo a rotelle (14^ puntata)

Oggi vogliamo parlarvi di passione. Passione per il pattinaggio artistico. Della passione professionale e sincera degli allenatori, della passione spontanea ed esuberante degli atleti. Questa passione l’abbiamo toccata, annusata, osservata per due giorni allo stage nazionale di Asti a cui hanno partecipato le atlete del gruppo agonismo della San Giacomo sez. Pattinaggio artistico.

Diciamo subito che gli interventi in pista e fuori erano tenuti da allenatori di livello mondiale del calibro di Gabriele Quirini e Michele Terruzzi, coadiuvati dal fantastico Luca Lucaroni, pluricampione mondiale. La loro di passione è tangibile. Lo vedi in tutto ciò che fanno, che dicono, che spiegano. Sempre presenti, sempre attenti, mai un gesto fuori posto, mai un commento sbagliato. Attenti a tutti i ragazzi in pista, dai più piccoli ai più grandi, dispensano le loro spiegazioni con la massima dedizione e con sincero slancio. Hanno fatto del pattinaggio il loro mestiere ed è chiaramente un mestiere che amano profondamente.

Poi c’era la passione degli allenatori delle società che accompagnano gli atleti. In pista sempre, dietro ai loro atleti, attenti a osservare e pronti sempre ad ascoltare le spiegazioni date in pista dai tecnici, con l’umiltà di chi sa che non si finisce mai di imparare.

E poi ancora eccola, la passione degli atleti. Prepotente, gioiosa, emozionata passione. Tutta la nostra ammirazione va a loro. Bambini e ragazzi che hanno passato sabato e domenica sui pattini a cercare di capire come fare meglio un salto o una trottola e studiando sui libri di scuola nei tempi vuoti. Massima concentrazione, massimo impegno, con l’orgoglio di essere al fianco di grandi allenatori e di poter essere corretti da loro.

E infine eccoci. Alla fine troviamo i genitori, che vivono della passione riflessa dei loro figli. Che li guardano, sorridono, salutano, incoraggiano felici di veder felici i loro figli. La maggior parte di loro semplicemente contenti di aver fatto fare qualcosa di speciale ai propri figli, senza pensare di star allevando un campione.

E proprio alla fine, un' ultima divagazione sulla passione dei campioni. In pista ad allenare e allenarsi c’era Luca Lucaroni. Per tutti gli atleti un sogno vederselo vicino, per chi era sugli spalti, vederlo pattinare, una meraviglia. Eseguiva salti tripli con la stessa disinvoltura con cui io sollevo un sopraciglio. La sua vita la passa sui pattini e per i pattini, nel vero senso senso della parola, per uno sport che richiede tantissimo sacrificio e che di soddisfazioni è invece piuttosto avaro. Pluricampione del mondo, meriterebbe una fama grande quanto i suoi successi, come tutti i campioni di questo sport, che però non hanno. La speranza è sempre che prima o poi anche il pattinaggio artistico abbia tutta l’attenzione che merita.

E veniamo ora alla rubrica eventi.

Sempre più vicini al Campionato MSP che si svolgerà al Pala Verdi nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 febbraio.

Pronti tutti i divertirsi per carnevale sui pattini: sabato 3 febbraio dalle 16 alle 18 si pattina in maschera !!

Sono ufficialmente partiti i corsi di pattinaggio per adulti della San Giacomo sez. patt. Artistico. Il mercoledì all’hockey dalle 21 alle 22.00. Per info. 347.7725.935.

Ufficio stampa sangiacomo settore pattinaggio artistico