Top & Flop di Novara-Pisa

27.12.2018 18:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Top & Flop di Novara-Pisa

Termina 2-2 la sfida del Piola fra Novara e Pisa. Risultato che rispecchia l'andamento di una partita divertente, giocata a viso aperto dalle due squadre.

Il Pisa sblocca alla prima occasione utile con Marconi che si avventa su una conclusione da fuori di Di Quinzio e batte Benedettini con un preciso tocco sotto misura. Cacia ristabilisce le distanze dieci minuti dopo in contropiede con un colpo di biliardo, sfruttando l'assist in scivolata di Manconi. La gara è aperta con repentini capovolgimenti di fronte. Gli ospiti si riportano avanti, con il colpo di testa in tuffo di Masucci, sugli sviluppi di un corner calciato da Di Quinzio.

Nella ripresa la squadra di D'Angelo sembra in controllo ma non riesce a piazzare il colpo del ko sprecando diverse occasioni. Non sbaglia invece Cacia, lesto ad approfittare di una esitazione della difesa avversaria e a battere per la seconda volta Gori, col destro. Nel recupero i piemontesi sfiorano il successo prima con Eusepi che colpisce il palo e poi con Fonseca, che sulla ribattuta spara incredibilmente alto. 

Ecco Top & Flop del match.

TOP

Daniele Cacia (Novara): la doppietta da manuale non basta per ritrovare la vittoria in casa, ma è fondamentale per evitare la sconfitta. Una sentenza nell'area piccola, segna due gol da bomber consumato e ogni volta che il pallone arriva dalle sue parti dà l'impressione di poter far male. CECCHINO

Michele Marconi (Pisa): conferma di essere l'attaccante nerazzurro più in forma, sbloccando il risultato con il suo sesto gol in campionato. Prezioso anche per il lavoro spalle alla porta, conquista tante punizioni preziose. ON FIRE

FLOP

Nicolas Fonseca (Novara): impatto non indimenticabile sulla partita. Sulla coscienza ha il pallone dei tre punti divorato nel finale quando tutto solo con la porta spalancata spara alto sopra la traversa. SCIAGURATO

La gestione del Pisa: ci risiamo, una vittoria buttata al vento per le tante occasioni non sfruttate e le solite incertezze nella fase difensiva. Errori che si ripetono ciclicamente da inizio stagione e ai quali dovranno essere trovati dei correttivi. INCOMPIUTI

Marco Pieracci