Top & Flop di Juventus U23-Novara

23.01.2020 18:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Top & Flop di Juventus U23-Novara

Termina in pareggio la sfida del “Moccagatta” di Alessandria, infatti tra Juventus U23 e Novara a trionfare è soltanto lo spettacolo. 2-2 il risultato finale al termine di 95’ di battaglia e contesa, dopo un primo tempo noioso e avaro di occasioni, se non qualche percussione di Gonzalez, la ripresa inizia con il botto, vero e proprio. Sblocca il Novara con Collodel che dalla lunga distanza fa partire un potenze destro, Nocchi ci mette i pugni ma la palla si insacca, portando in vantaggio la squadra di Banchieri. Una serie di cambi per Pecchia che nell’intervallo mette dentro Del Sole, poi spazio anche a Rafia per uno spento e inconcludente Clemenza. Ma è sempre il Novara a fare la partita, su svarione della difesa bianconera, scappa Cisco sulla fascia che serve Gonzalez che da pochi passi mette dentro la palla del raddoppio; per la Juventus il pomeriggio si annerisce ancor di più quando Rafia – già ammonito – entra in campo senza autorizzazione dell’arbitro, rimediando il secondo giallo in pochi minuto: rosso e Juventus in 10. Inconsciamente il Novara cala l’intensità, ne approfitta la Juve che riapre con Olivieri e poi nel finale fallo in area di Sbraga su Del Sole per Pashuku è rigore: si presenta lo stesso 27 bianconero che spiazza Marchegiani e fissa il risultato sul definitivo 2-2. Un punto ciascuno in classifica: 28 per la Juventus, 33 per il Novara.

TOP

Del Sole (Juventus). Pecchia lo esclude dall’undici titolare, ma all’inizio della ripresa è già in campo al posto di uno spento Zanimacchia. L’ex Pescara mette la firma su questo pareggio realizzando il rigore decisivo a pochi minuti dallo scadere, mettendo a segno la prima rete con la nuova maglia. Al di là del gol, l’ingresso di Del Sole ha dato maggiore imprevedibilità alla trequarti bianconera. Provvidenziale.

Nardi (Novara). Prestazione perfetta per lui, davvero in ogni zona del campo a coprire gli spazi lasciati vuoti dai compagni. Nardi gioca bene anche in fase d’attacco, accompagna bene le diverse azioni di contropiede che Cisco e compagni maturano. Formidabile a 360°. Onnipresente.

FLOP

Rafia (Juventus). Ingresso shock per il centrocampista di Pecchia, entrato per dare una mano e invertire il trend offensivo negativo, compie due ingenuità clamorose che gli costano due ammonizioni in pochi minuti: fallo evitabile e poi ingresso in campo – dopo aver ricevuto le cure mediche per uno scontro con Collodel – senza autorizzazione dell’arbitro. Inesperto.

Bortolussi (Novara). Mai alla conclusione, davvero impalpabile la prestazione di un attaccante che sin qui ha messo dentro 9 gol e un assist. Giornata no, con Banchieri che nella ripresa l’ha sostituito con Bellich. Rimandato.

Antonio Capizzi

-