Serie B, top 11 della 41^ giornata: Ceravolo apre la porta ai play-off

FOCUS TMW - Modulo 3-5-2
 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 21 volte
Fonte: tuttomercatoweb.com
Marco Baroni
Marco Baroni

Mancano solo 90’ alla fine del campionato di Serie B. Un turno che regala la promozione in Serie A alla Spal nonostante il ko subito a Terni. Decisiva la sconfitta del Frosinone a Benevento. Ne approfitta solo in parte l’Hellas Verona che pareggia in casa col Carpi. Successi importanti per Novara e Cittadella in chiave play-off. La Salernitana si aggiudica il derby campano contro l'Avellino. Terminano in parità Pro Vercelli-Brescia, Spezia-Pisa e Latina-Perugia. Vittorie di misura nei posticipi con Cesena ed Ascoli che espugnano rispettivamente i campi di Trapani e Bari.

Nell'ultimo turno di campionato sono stati siglati 26 gol, con 5 vittorie interne, 4 pareggi e 2 vittorie esterne.

Di seguito la Top 11 della settimana secondo TuttoMercatoWeb.com.

PORTIERE

Alessio Cragno (Benevento): i suoi interventi permettono ai sanniti di lottare fino alla fine per una vittoria giusta e decisiva in ottica play-off.

DIFENSORI

Gabriele Rolando (Latina): subentra a Di Nardo nel momento di maggiore difficoltà della gara cambiandone completamente l’inerzia e contribuendo alla rimonta.

Alessandro Bernardini (Salernitana): giganteggia nel derby campano, annullati due scomodi avversari come Ardemagni e Castaldo.

Biagiio Meccariello (Ternana): bravo ad arginare sia Antenucci che Floccari, ottimo il suo rendimento soprattutto sulle palle alte.

CENTROCAMPISTI

Damiano Zanon (Ternana): il migliore dei suoi nell’inatteso successo sulla Spal. Inarrestabile sulla destra dove compone una catena letale con Falletti.

Lorenzo Del Pinto (Benevento): qualità e quantità al centro della mediana, le sue giocate risultano decisive per battere il Frosinone.

Andrea Orlandi (Novara): si conferma valore aggiunto per la squadra piemontese. Ennesima prova gagliarda impreziosita da un gol pesantissimo.

Manuel Iori (Cittadella): mette in campo le sue doti tecniche e da vero capitano trascina i suoi a una grande vittoria.

Cesare Falletti (Ternana): è sempre l’uomo in più per la formazione rossoverde, bravissimo nell’uno contro uno.

ATTACCANTI

Fabio Ceravolo (Benevento): a tempo quasi scaduto fa esplodere il “Vigorito” con il gol che lancia i sanniti ai play-off.

Massimo Coda (Salernitana): sblocca il derby dell’Arechi e aiuta a chiuderlo servendo ad Improta l’assist per il 2-0. Conferma di avere doti importanti, da Serie A.

ALLENATORE

Marco Baroni (Benevento): deve fare a meno di almeno sei titolari. Mette in campo la squadra con grande ordine. Non sbaglia una mossa. Ora la sua squadra può davvero sognare. 

Luca Esposito