Le pagelle di Monza-Novara 2-0

03.09.2019 19:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: novara.iamcalcio.it
Giammario Piscitella
Giammario Piscitella

NOVARA

Marchegiani 6: In controtempo sul primo gol, poteva uscire sul secondo ? Bravo e fortunato su Chiricò ed Armellino. Coraggioso nelle uscite anche se su una sconsiderata di queste rischia di subire il primo gol del campionato e viene salvato da Sbraga.

Cassandro 5,5: Anastasio e D'Errico mettono a dura prova la sua resistenza e le mezzali non riescono a dargli la mano tanto attesa. In ritardo sulla prima rete, ma Sbraga poteva intervenire? Non si può comunque bocciare completamente considerando i 95 minuti e la tenuta complessiva della difesa.

Sbraga 6: Primi 45 minuti da dominatore assoluto, con chiusure puntuali e un salvataggio con Marchegiani a spasso. Resta il dubbio che potesse fare qualcosa in più sulla rete che apre il match, mentre sul raddoppio si perde Marchi in maniera poco giustificabile.

Pogliano 6: Gara attenta, diligente in cui controlla bene l'avversario diretto. Risoluto e poco disposto a rischiare quando sotto pressione, bene così. Sull'uno a zero la chiusura su Brighenti è debole, il cross per Finotto passa troppo facilmente. A volte i dettagli fanno la differenza.

Cagnano 5,5: Perde troppi duelli, anche nella ripresa. Il cross di Brighenti arriva dalla sua fascia e lui non legge la verticalizzazione di Lepore. Vale il discorso di Cassandro a livello generale.

Bianchi 5,5: A volte per frustrazione prova a condurre palla da solo, cercando di inventarsi corridoi per i compagni inesistenti. Sembra un leone in gabbia, non può mordere e deve giocare una gara di rincorsa e ripiegamento.

Fonseca 5: Il costruttore di gioco viene a mancare in una gara in cui costruisce solo il Monza ed il Novara resta lungamente a guardare. Leggerino se si valuta la capacità di arginare.

Collodel 5,5: Prova qualche strappo, ma gioca troppo lontano dagli attaccanti per poterli aiutare e fatica a trovare la posizione giusta per contrastare un reparto più esperto ed in palla, sostenuto dagli esterni di difesa.

Gonzalez 5: Avulso dalla gara, molle, distratto. Quando la difesa ospite svariona e gli regala palla al limite dell'area, non raccoglie il gentile omaggio e restituisce gentilmente palla. Brutta gestione di qualche possibile contropiede.

M.V.P. PISCITELLA 6: Una gara piena di scatti e di dribbling, molto spesso riusciti. Errori però in alcune scelte, la più grave è una autentica "sliding door": dopo il numero fra due avversari può servire Bortolussi che ha lo specchio aperto, ma calcia e lo fa male, pochi secondi dopo il Novara è sotto. Uscito lui, però, si spegne la luce.

Bortolussi 5: Tocca pochissimi palloni ed è troppo timido quando deve difenderne qualcuno, qualità che ha nel suo bagaglio e che ha già messo in mostra una settimana fa. Su quel famoso pallone deve urlare a Piscitella per il passaggio, e si deve incazzare se non arriva.

- Nardi 6: Entra con buona gamba e tanta voglia di fare. Tiene spesso il pallone per uno-due tocchi di troppo, ma è uno dei pochi ad avere iniziativa e nessun timore reverenziale di fronte al Monza. Appena starà bene non va tolto dal campo.

- Peralta 5: Ricordo un buon uno-due con Bortolussi ed intelligente passaggio per Gonzalez, poi il nulla. Coi piedi che ha qualche suggerimento e la punizione finale sono un insulto al talento calcistico.

- Pinzauti 5: Spiace perché era l'esordio, ma ho fatto fatica a constatarne la presenza in campo. Vale il discorso di Bortolussi, i palloni erano merce rara. Però...

- Barbieri e Schiavi s.v.

All. Banchieri 5,5: La conferma dell'undici di partenza visto con la Juve ci sta, anche se forse un centrocampista in più al posto di una mezza punta sarebbe stato meglio. Passi, visto che Nardi non è ancora pronto a disputare 90 minuti ed in rosa giocatori di quel tipo ce ne sono purtroppo pochi anche quest'anno. Discutibili comunque i cambi: Piscitella avrà forse perso dei palloni e non scelto sempre l'opzione migliore, ma era l'unico azzurro vivace. Peralta e Pinzauti non hanno minimamente inciso.

MONZA

Lamanna 6; Lepore 6,5, Scaglia 6, Bellusci 6,5, Anastasio 7; Armellino 7, Fossati 6,5, D'Errico 6,5; Chiricò 6,5; Brighenti 6,5, Finotto 7. Gliozzi 6,5, Sampirisi 6, Marchi 7, Iocolano 6,5, Mosti 5,5.

All.: Brocchi 7.

Stefano Calabrese

-