Le pagelle del Perugia - Volta con il piattone, Di Carmine combattivo

Risultato finale: Perugia - Novara 1-1
15.05.2018 15:30 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 27 volte
Fonte: tuttomercatoweb.com
Massimo Volta
Massimo Volta

Leali 6 - Attento sulle conclusioni di Sansone da lunghissima distanza, non può invece far nulla sulla conclusione mancina da cecchino di Moscati che vale l'1-1 finale.

Volta 7 - Esplode il piattone sulla ribattuta corta della difesa ospite e, grazie anche ad una deviazione, porta avanti i suoi. Rischia qualcosa nella ripresa ma ottima prova.

Belmonte 6 - Anche per lui una prestazione più che sufficiente: primo tempo quasi perfetto su Puscas, che invece gli sfugge più spesso (e lo grazia) nel corso della ripresa.

Magnani 6 - Il giovane centrale umbro è quasi sempre attento, anche se a volte lascia spazi pericolosi dietro alle sue spalle. Un po' in affanno negli assalti finali.

Mustacchio 6 - Nel primo tempo non spinge come ha abituato ma tiene a bada Seck. Un colpo ricevuto a fine frazione non gli consente di rientrare dopo l'intervallo.

dal 46' Terrani 5 - È lui ad essere sorpreso sul gol: non segue Seck sul tocco di Sciaudone e da lui arriva l'assist dell'1-1. In fase offensiva, poi, non riesce mai a incidere.

Gustafson 6 - Lo svedese non partecipa con continuità assoluta alla manovra perugina, ma quando lo fa inventa discrete linee di passaggio. Breda lo chiama fuori nel finale.

dal 75' Kouan s.v.

Colombatto 6,5 - Il suo scippo a Ronaldo, e successiva ripartenza, innescano l'azione del palo di Pajac. Abbastanza ispirato in costruzione, ha vissuto pure una buona gamba.

Pajac 6 - Arriva in corsa sul pallone servito basso da Di Carmine e va a botta sicura, venendo però fermato dal palo. Spinge con costanza, peccato per l'errore.

Diamanti 6,5 - Nell'ora in cui rimane in campo delizia il pubblico con serpentine e belle giocate. Impegna anche Montipò con una punizione potente nel primo tempo.

dal 61' Buonaiuto 5,5 - Entra in campo proprio quando il Novara rovescia l'andamento dell'incontro. I palloni da giocare diventano pochi e non ci mette la qualità attesa.

Cerri 5 - Rientrava dopo aver saltato la scorsa per influenza, non sembra ancora al meglio. Impacciato, sbaglia sponde inattese per lui. Forse il peggiore della sua squadra.

Di Carmine 6 - Si sbatte per tutta la partita ma non riesce a trovare la gioia personale. E di certo ciò non avviene non per demeriti suoi. Combattivo comunque.

Dimitri Conti