Le pagelle del Novara - Gran tiro dell'ex Moscati, Puscas si divora un gol

Risultato finale: Perugia - Novara 1-1
15.05.2018 15:00 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 31 volte
Fonte: tuttomercatoweb.com
Marco Moscati
Marco Moscati

Montipò 6 - Attento quando è chiamato in causa, sulla rete segnata da Volta è tradito da una deviazione.

Golubovic 6 - Inizia da terzo centrale, conclude la sfida da terzino puro. In entrambi i ruoli mette tanta concretezza ma poca spinta e precisione in impostazione.

Del Fabro 6 - È lui a guidare il reparto arretrato quando questo è disposto a tre. Di Carmine non è un cliente facile e a volte si ritrova sorpreso. Ma di autostrade non ne lascia.

Chiosa 6,5 - Centrale di sinistra sia quando i suoi sono disposti a tre che quando si mettono a quattro. Autore di ottime chiusure, l'ex granata è il migliore del reparto.

Dickmann 5,5 - Di Carlo lo posiziona un po' più in alto sul campo per provare ad utilizzare la sua gamba ma in realtà rimane sempre schiacciato e gioca timidamente.

dal 54' Sciaudone 6,5 - Meriti anche suoi nell'azione del pari: trova il corridoio nel quale servire Seck, che serve al centro il pallone dell'1-1. Poco dopo, poi, è anche ammonito.

Moscati 7 - Ex della partita, è il primo ammonito di oggi. Nella ripresa, come tanti altri compagni, si sveglia e segna il gran gol del pareggio. Bene, in generale.

Ronaldo 5,5 - Perde un pallone sanguinoso che per poco non manda in porta il Perugia. Rimane spesso lontano dal vivo del gioco, ci prova da lontano ma senza fortuna.

dal 60' Maracchi 5,5 - Entra per fare l'ultima mezz'ora sull'out di destra ma si fatica a notare il suo subentro. Pochi palloni toccati.

Orlandi 6 - Primi quarantacinque minuti che non lo vedono troppo attivo, meglio nella ripresa dove fa da finto esterno andando spesso a cercare gloria sul laterale.

Seck 6,5 - Poca spinta, ed un gol sbagliato, nel primo tempo. Nella ripresa è più intraprendente ed è lui a servire a Moscati l'assist del pareggio. Bene anche da terzino alla fine.

Sansone 6,5 - Costantemente tra i più pericolosi della partita, le sue staffilate mancine da lontano (sia su azione che punizione) impegnano e non poco Leali. Fuori nel finale.

dall'82' Maniero s.v.

Puscas 5 - Al duplice fischio di Ros non lo si è mai visto. Molto più attivo nella ripresa ma nella sua valutazione pesa un gol divorato davanti a Leali che poteva valere il 2-1.

Dimitri Conti