FOCUS TC - Serie C, 21^ giornata: la Top 11 del Girone A

Modulo 4-3-3
15.01.2020 15:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Marco Banchini
Marco Banchini

Nuovo anno, stessa musica. Il Monza continua il suo monologo in testa al girone A piegando nella ripresa la resistenza del Novara. Prova a restare in scia il Pontedera che si aggiudica lo scontro diretto con il Renate, portandosi a +6 sul terzo posto.

Questa la Top 11 di TuttoC.com per la ventunesima giornata. 

PORTIERE

Simone Ghidotti (Pergolettese): sempre sicuro, tra i pali e nelle uscite. Blinda la porta cremasca con due grandi interventi su Gucci, contribuendo in maniera decisiva al sesto risultato utile consecutivo.

DIFENSORI

Nicola Madonna (Giana Erminio): tanta esperienza al servizio della causa biancazzurra. Perfetto in entrambe le fasi. Firma la rete del raddoppio che illude la squadra di Albè, poi rimontata dall'Olbia.

Paolo Dametto (Pistoiese): puntuale in ogni lettura difensiva. La traversa gli nega la gioia della rete. Sarebbe stata la ciliegina su una prestazione senza macchie.

Andrea Malgrati (Lecco): concentrato, pulito nelle chiusure. Il capitano dirige la retroguardia con senso della posizione e personalità confermando il suo ottimo momento di forma.

Raffaele Celia (Alessandria): non sempre preciso al cross ma assicura la solita spinta sulla corsia sinistra, soprattutto nel primo tempo. Poi si dedica di più al contenimento.

CENTROCAMPISTI

Riccardo Colombo (Pro Patria): la prima doppietta (da ex) tra i professionisti a 37 anni ha un retrogusto amaro vista la sconfitta dei tigrotti ma certifica la sua importanza.

Tommaso Morosini (Monza): impatto deflagrante sul mondo biancorosso. Prende il posto di Iocolano e cambia la partita. Da un suo tiro respinto scaturisce il vantaggio.

Filippo Nardi (Novara): contro la formazione dominatrice del campionato gioca un'ora su livelli altissimi. Bravo negli inserimenti, gli manca soltanto un pizzico di lucidità,

ATTACCANTI

Roberto Ogunseye (Olbia): la Giana avanti di due gol dopo appena venti minuti deve fare i conti con la forza bruta del centravanti scuola Inter che riacciuffa quasi da solo il pareggio.

Sacha Cori (Albinoleffe): in giornata di grazia. Con tutta la sua fisicità si abbatte come un ciclone su una Pro Patria disattenta, segnando due gol di testa. La specialità della casa.

Mattia Finotto (Monza): parte male, ma cresce alla distanza prendendo fiducia col passare dei minuti. Ha il merito di sbloccare la partita, spianando la strada al tris sul Novara.

ALLENATORE

Marco Banchini (Como): il ritorno al successo in casa dopo quasi tre mesi arriva al termine di una gara che è tutto fuorchè una passeggiata coi lariani che si ritrovano subito sotto ma riescono a ribaltare il risultato con una reazione di carattere, da squadra vera.

Marco Pieracci

-