Olbia, le parole del Presidente Marino e di Mister Carboni

16.12.2018 10:30 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 29 volte
Fonte: tuttoc.com

Un rush finale di 2018 che deve chiamare l'Olbia a rivedere il trend delle ultime settimane per trovare pieno rilancio nel nuovo anno: saranno estremamente determinanti e importanti le ultime 4 gare dell'anno solare. 

E prima di quella contro il Novara, per i galluresi parla il presidente Alessandro Marino:

"Contro Lucchese e Juventus abbiamo lasciato per strada 3 punti nei finali di gara, ma l'ultima cosa da fare in momenti come questo che stiamo vivendo è piangersi addosso o perdere fiducia in noi stessi.

Sono convinto che le quattro partite in calendario che precedono la sosta possano dire tanto nel nostro cammino e farò di tutto per trasmettere la serenità e la grinta che servono per invertire la rotta".

C'è si ottimismo, ma anche la consapevolezza che il tempo delle valutazioni è praticamente prossimo:

"Tuttavia, da qui alla fine dell'anno, intendo misurare con attenzione chi, nella squadra e in coloro che dicono di starci vicino, mantiene le giuste motivazioni e a cuore la causa dell'Olbia per mettere realmente alle spalle questo periodo di difficoltà.

È chiaro che se qualcuno adesso non intende dare il proprio contributo, è certo che non lo vedremo sul carro quando le cose andranno meglio".

Il tutto con una certezza: 

"Mister Carboni in questo momento è per tutti il miglior esempio di attaccamento e lucidità, oltre che un punto di riferimento per capacità e bagaglio di esperienza. È il nostro valore aggiunto e ci darà soddisfazioni". 

 

Del confronto di oggi pomeriggio con il Novara parla, attraverso i canali ufficiali del club gallurese, mister Guido Carboni:

"Ci aspetta indubbiamente un compito non facile, andremo a giocare contro una compagine candidata a recitare un ruolo da protagonista in questo campionato ma, come dimostrato in passato, sappiamo di avere nelle corde la capacità di mettere in difficoltà chiunque.

I ragazzi hanno sempre offerto prestazioni importanti e di spessore, peccando di cinismo e determinazione in quei momenti della gara che richiedono presenza per portare a casa i risultati.

Si tratta di un campionato estremamente equilibrato, certamente verso l'alto rispetto alle ultime stagioni. Le partite si decidono per davvero nei dettagli e riesce a fare la differenza chi ha la forza di indirizzare con maggiore convinzione gli episodi". 

Per il match sarà squalificato Iotti:

"Un po' per forza e un po' per opportunità, domani potrebbe esserci qualche variazione nell'undici titolare, ma mi riservo la possibilità di sciogliere gli ultimi dubbi in mattinata.

Di certo scenderemo in campo con la formazione che dà le maggiori garanzie. Abbiamo armi e qualità per fare male al Novara, ma soprattutto volontà e bisogno di fare punti".

Nota conclusiva, sugli elogi che il presidente gli ha riservato:

"Sentire la stima del club per il quale si lavora vale più di qualsiasi altra cosa e farò di tutto per ripagare questa fiducia".  

Claudia Marrone