I giocatori della Lucchese convocati per LUCCHESE - NOVARA

06.04.2019 13:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
I giocatori della Lucchese convocati per LUCCHESE - NOVARA

Non è disponibile la lista dei convocati. Piuttosto leggiamo quanto pubblicato da tuttoc.com:

Lucchese, "G" come Greselin... ma "B" come Basta. Alla società

Ancora tanti dubbi, ancora tanta incertezza, ma ancora tanta nausea, perché è davvero intollerabile il teatrino che la proprietà della Lucchese sta mandando avanti, e che ogni giorno regala nuovi episodi. Di una commedia che non fa proprio più ridere. 

L'ultimo di questi risale alla giornata di ieri, quando uno squalificato AU Umberto Ottaviani è tornato a parlare della possibile cessione del club. Sorvolando sull'incognita che c'è circa la squalifica e la dichiarazione ufficiale (normalmente i deferiti non potrebbero rilasciare conferenze stampa), Ottaviani conferma che l'ipotesi Nuccilli è tramontata, ma esistono altri acquirenti interessati al club, sia a Roma che a Milano. Ovviamente, come sempre tutto top secret, e con l'intermediazione di Enrico Ceniccola, che non pare però essere tesserato per il club. 

Inutile scendere nel dettaglio delle parole, sempre le solite, il canovaccio non cambia, più interessanti sono le domande: perché tutti questi acquirenti non si palesano mai ? E perché questa attuale proprietà avrebbe rilevato le quote di una società già disastrata ? Cederebbe effettivamente tutto a titolo gratuito o vorrebbe almeno recuperare l'euro speso per il 98% del capitale ? 

Le risposte sono difficili da dare, impossibili non essendo dentro all'ambiente. Ma quale sopracciglio alzato forse lo fanno venire.

Quel che di certo c'è, è che tutto questo lede a una squadra, assume i contorni di un'inutile pressione a professionisti e uomini veri che stanno solo cercando di fare il proprio lavoro, con tanto di buon viso a quel cattivissimo gioco cui sono sottoposti. Tapparsi il naso e andare avanti, e quei ragazzi, con i pochi dipendenti, lo stanno facendo, ma chi di dovere, viste le tante umiliazioni cui li ha sottoposti, dovrebbe ora avere il buon senso di tacere. Almeno fino a quando non si saranno seriamente e definitivamente risolte le cose. 

Per rispetto dei dipendenti, ma anche dei tifosi.

Dopo l'infortunio di Simone Greselin, a Lucca è rimbalzato lo slogan "G come Greselin". Ma ora dovrebbe rimbalzare anche il "B come basta": e non per i ragazzi, ma per questa tragedia. 

Claudia Marrone