Volleymercato femminile - Jennifer Boldini

Jennifer Boldini a Bergamo
 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 27 volte
Fonte: dallarivolley.com
Volleymercato femminile - Jennifer Boldini

Jennifer Boldini torna a casa. Torna per affiancare Ofelia Malinov in cabina di regia. La palleggiatrice nata a Castiglione delle Stiviere nel 1999 torna a Bergamo, dove è cresciuta pallavolisticamente, dopo un anno di A1 a Montichiari.

- Come ti troviamo cambiata rispetto a un anno fa, quando te ne sei andata ?

“Alla fine non me ne sono mai andata veramente, perché lo scorso anno mi sono divisa tra la A1 a Montichiari e l’under 18 con la Foppapedretti. Non mi sono mai staccata completamente, però penso di essere cresciuta soprattutto dal punto di vista morale e naturalmente tecnico, soprattutto perché non ero abituata a una velocità di palla come quella che ho trovato in serie A”.

- Ma il momento che stai vivendo è comunque come un grande ritorno a casa.

“Ho sempre visto Bergamo come una realtà irraggiungibile. Esserci arrivata in serie A è il sogno che si avvera: dal primo anno di giovanili a Bergamo pensavo fosse irraggiungibile, esserci arrivata è un grande orgoglio e un grande onore”.

- Che cosa ti ha dato la passata stagione ?

“A Montichiari mi sono allenata tanto, ogni volta che si poteva anche più del resto del gruppo. L’allenatore in questo mi ha aiutata tanto. Ho avuto compagne di squadra con tanta esperienza, come Simona Gioli, che mi ha aiutata tantissimo, e Sanja Malagurski, che avrò il piacere di ritrovare a Bergamo”.

- A chi devi dire grazie se torni alla Foppapedretti in A1 ?

“Devo dire grazie a Bergamo per tante cose. Io non ero nessuno, se sono entrata nel mondo della pallavolo e se ho avuto tutte le opportunità che ho avuto è solo grazie a Bergamo, che mi ha vista in una partita provinciale a Brescia e ha deciso di puntare su di me.
In under 16 ho lavorato e sono cresciuta con Matteo Prezioso che ora ritrovo nello staff, e ritrovo anche Daniele Turino, anche lui mio allenatore per un anno nelle giovanili”.

- La Foppapedretti ti ha aperto anche le porte dell’azzurro.

“Dallo scorso anno, dopo le finali nazionali di categoria, il tecnico Cristofani ha deciso d puntare su di me. Abbiamo fatto un percorso di  qualificazioni under 23, un Europeo in cui siamo arrivate quinte. Un percorso incredibile perché in tre mesi ho sentito di aver fatto un grande miglioramento.
Quest’anno è stato il turno dei Mondiali under 20. Siamo da poco rientrate dal Messico dove ci siamo classificate al nono posto. Abbiamo avuto difficoltà nelle prime due partite, ma poi siamo andate bene e ci è rimasto un po’ di rammarico per non essere riuscite a sbloccarci fin dall’inizio”.

- Tra i volti noti che avrai al tuo fianco quest’anno, non solo quelli dei tecnici Turino e Prezioso.

“Ritrovo anche Lucia Imperiali. Siamo molto amiche. Era il nostro piccolo sogno giocare insieme e ne siamo molto felici. Ho giocato due anni anche con Valeria Battista. Saremo una buona squadra anche dal punto di vista dell’affiatamento”.

- Inizierete a ranghi ridotti. Un’occasione per farsi notare da subito.

“Daremo subito il massimo, aspettando il ritorno del resto del gruppo. Noi proveremo a farci vedere e valere subito”.

- Tanta voglia di iniziare ?

“Ho una gran voglia di aiutare la squadra come potrò. Sono contentissima di essere al fianco di Lia Malinov: l’ho sempre guardata dal basso verso l’alto e l’ho ammirata perché mi piace molto come giocatore”.

- Un reparto molto giovane.

“Una marcia in più !”

LA SCHEDA
Nata il 6 aprile 1999 a Castiglione delle Stiviere, alta 187 centimetri, Jennifer Boldini torna a casa: cresciuta nel Settore Giovanile del Volley Bergamo, dalla under 16 alla under 18, ha vissuto la scorsa stagione a Montichiari in A1.
Le sue squadre
2014-2016    Volley Bergamo
2016-2017    Metalleghe Montichiari
2017-2018    Volley Bergamo