Volleymercato femminile - Agniezka Kakolewska e Giulia Mio Bertolo, Kira Larson e Megan Easy

Agniezka Kakolewska e Giulia Mio Bertolo a Casalmaggiore - Kira Larson a Montecchio - Megan Easy a Conegliano
09.07.2018 14:30 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 17 volte
Fonte: dallarivolley.com
Volleymercato femminile - Agniezka Kakolewska e Giulia Mio Bertolo, Kira Larson e Megan Easy

1.

Non si fermano le presentazioni delle nuove giocatrici per la stagione 2018/2019 in casa VBC Pomì Casalmaggiore. Nel tardo pomeriggio di mercoledì 20 giugno, presso la prestigiosa sede dello storico sponsor APIS in via Maurizio Ferrante Gonzaga 5 a Vescovato (CR), la direzione della quale la VBC ringrazia per l’ospitalità, i tanti presenti accorsi per l’occasione hanno potuto conoscere i nomi delle due giocatrici che, insieme a Valentina Arrighetti, comporranno il reparto dei Centrali nel roster 2018/2019: Agniezka Kakolewska e Giulia Mio Bertolo.
 

Agniezka Kakoleswka, classe 1994 nata a Poznan in Polonia, è reduce da una brillante VNL che l’ha vista capitano della propria Nazionale, è alta 197 cm, rispecchiando così sempre di più il profilo che il presidente Boselli Botturi e coach Marco Gaspari hanno voluto imprimere alla squadra, e porta nel proprio palmares una Coppa di Polonia, una Supercoppa (vinte entrambe con la maglia del Budowlani Lodz) ed una medaglia d’argento ai Giochi Europei del 2015. Agnieszka, una dei migliori centrali, se non la migliore, della competizione FIVB in corso e nel giro della Nazionale polacca dal 2012, vestirà la maglia numero 15.

“Sono molto orgogliosa di essere arrivata in Italia e soprattutto qui a Casalmaggiore – dice Kakolewskaperchè il Campionato Italiano è uno tra i più difficili e stimolanti nel panorama mondiale. Cercherò di mostrare fin da subito sul campo quello che so fare anche per il bene della squadra.”

Giulia Mio Bertolo è, finora, la giocatrice più giovane del roster essendo nata nel 1995 a Pordenone (PN) e proviene da un’ottima stagione in A2 con la Zambelli Orvieto che l’ha vista siglare ben 322 punti, ma ha vestito anche le maglie di Chions, Igor Novara, Talmassons e VolaAlto Caserta. Giulia, 187 cm di altezza, vestirà la maglia numero 4.

“Per me è un sogno che si avvera – dice Mio Bertoloho sempre sperato di arrivare in A1..sono qui perché ho molto da imparare e penso che con Marco Gaspari potrò avere questa opportunità…. so che la Pomì è una società che negli ultimi anni ha fatto grandi risultati,ora ha bisogno di riscatto dopo la passata stagione e spero in qualche modo di poter essere utile al gruppo, sicuramente ce la metterò tutta per farmi trovare pronta se ce ne fosse bisogno !! Ora mi sto godendo le vacanze ma non vedo l’ora di iniziare !”

La conferenza si è conclusa con un ricco buffet aperitivo perfettamente allestito dallo sponsor VBC Ristorante Pizzeria il Mappamondo in via Angelo Marchi 61 a Vescovato (CR).

 

2.

Per la prima volta nella sua storia l’Unione Volley Montecchio Maggiore proporrà al proprio pubblico una atleta straniera che rinforzerà l’attacco del S.lle Ramonda-Ipag. E’ stato siglato, infatti, l’accordo per una stagione con la forte schiacciatrice di posto 2, Kira Larson; l’atleta proveniente dagli Stati Uniti sarà a disposizione di coach Beltrami per alzare ancora di più il livello di competitività del gruppo.

A breve seguiranno maggiori dettagli e informazioni sul nuovo acquisto della Società del presidente Ziggiotto, che punta sicuramente ad un campionato di buon livello cercando di confermare tutto quello di buono fatto vedere per ampi tratti del campionato scorso.

 

3.

L‘Imoco Volley completa il reparto delle schiacciatrici con il grande ritorno di Megan Easy, che dopo aver perso per l’infortunio al tendine d’achille tutta la scorsa stagione, scalpita già per vestire nella prossima la maglia delle Pantere con cui ha giocato nel 2015/16 e, solo fino al 25 ottobre scorso (data dell’infortunio al Palaverde nel match con Il Bisonte), nel 2017/18.

La formidabile schiacciatrice statunitense, una delle migliori interpreti mondiali del ruolo, proprio in questi giorni è seguita a Boston da un responsabile dello staff fisioterapico di Imoco Volley, che sta monitorando le sue condizioni dopo il lungo stop e programmando con Megan la marcia di avvicinamento al raduno con la squadra di coach Santarelli.
Nata a Saint Thomas (Caraibi, Isole Vergini) il 15 ottobre 1988, schiacciatrice di 190 cm, Megan è laureata in Business Management alla Penn State University ed è figlia d’arte visto che entrambi i genitori sono stati componenti delle nazionali delle Virgin Islands e hanno giocato a volley a livello di college.
Ha un figlio (Easton Xavier) nato dal matrimonio con Omar X Easy, ex giocatore professionista di football nell’NFL.

La carriera:

Megan Easy (Hodge prima del matrimonio) inizia a livello scolastico con la squadra del suo liceo, Riverside High School, ed a livello di club col Triangle Volleyball Club. Durante questo periodo vince il campionato nordamericano pre-juniores 2004, venendo premiata come MVP e miglior attaccante. Nel 2006 entra alla Penn State University, una delle principali scuole di volleyball degli States, dove nelle quattro stagioni vince per tre annate consecutive, dal 2007 al 2009, il campionato NCAA, impresa fino ad allora non riuscita mai a nessuna università. Nel 2009 ottiene la prima convocazione in nazionale.
Nella stagione 2010 viene ingaggiata dal Criollas de Caguas, squadra militante nel massimo campionato portoricano. Con la Nazionale vince la medaglia d’oro al World Grand Prix ed è quarta ai Mondiali. Nella stagione 2010-11 l’approdo in Europa e Megan assaggia per la prima volta il campionato italiano: gioca con Villa Cortese, con la quale vince la Coppa Italia; con la nazionale vince sia il World Grand Prix che il Campionato Nordamericano, oltre alla medaglia d’argento alla Coppa del Mondo. Nella stagione 2011-12 è in Polonia con Atom Trefl Sopot, con cui vince il campionato; con la nazionale vince la medaglia d’oro al World Grand Prix, dove viene premiata anche come MVP assoluta e partecipa alla sua prima Olimpiade a Londra, dove coglie la medaglia d’argento.
Nella stagione 2012-13 passa all’Azəryol Baku, militante nel campionato azero; con la Nazionale statunitense si aggiudica la medaglia d’oro alla Coppa Panamericana. Nella stagione successiva gioca nella Volleyball League A cinese col Guangdong Hengda Volleyball Club, ma deve interrompere l’attività per la maternità.
Dopo una stagione di inattività per la nascita del piccolo Easton, torna nel 2015/16 a giocare e sceglie l’Italia, proprio con l’Imoco Volley Conegliano, dove fa vedere tutto il repertorio del suo gioco, fatto di affidabilità in ricezione e soprattutto di colpi d’attacco straordinari che la rendono una delle bocche da fuoco principali del campionato di A1. Purtroppo un infortunio (che le impedirà anche di giocare in estate le Olimpiadi con il Team USA) la limita nei play off, dove le Pantere di Conegliano si aggiudicano il primo storico scudetto.
Dopo un’annata in Cina nel Henan Paiqiu, lo scorso anno per la “supermamma” USA il ritorno all’Imoco Volley e lo sfortunato epilogo dopo l’infortunio. Ma Megan Easy ha scelto ancora l’Imoco, per tornare, più forte di prima, nella prossima stagione 2018/19.