Volley femminile, Nazionale - L’Italia inizia la corsa verso i Mondiali, ieri il collegiale: Egonu e compagne per sognare il Sol Levante

10.07.2018 18:00 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 20 volte
Fonte: oasport.it
Le Azzurre
Le Azzurre

Ieri è incominciato a tutti gli effetti il cammino dell’Italia verso i Mondiali 2018 di volley femminile che si giocheranno in Giappone a ottobre. Mancano ormai meno di tre mesi all’inizio dell’evento e la nostra Nazionale si avvicina a grandi passi alla rassegna iridata dove potrà ricoprire il ruolo di outsider: come abbiamo visto durante l’ultima Nations League, le azzurre sono in grado davvero di battere chiunque e di tenere testa alle blasonate corazzate come Cina, Serbia, Olanda, USA, Brasile che partiranno con tutti i favori del pronostico per conquistare il titolo. Le ragazze si sono ritrovate ieri al Centro Onesti di Roma dove rimarranno per un primo collegiale fino al 20 del mese: sarà il modo giusto per riprendere contatto con le compagne e con la palestra dopo il periodo di riposo concesso in seguito alla mancata qualificazione alla Final Six della VNL.

Il CT Davide Mazzanti ha convocato tutte le ragazze che, con buona probabilità, rivedremo anche nel Sol Levante: non ci sono grosse sorprese, sono assenti Camilla Mingardi e Alice Degradi che però hanno disputato i Giochi del Mediterraneo e potrebbero essere integrate successivamente. Per il resto si tratta del gruppo tipo che potrà così lavorare per migliorare ulteriormente gli automatismi e il proprio gioco. A trascinarci sarà sempre l’opposto Paola Egonu a suon di bordate, la regia sarà affidata a Ofelia Malinov (sono presenti anche Alessia Orro e Carlotta Cambi, si giocano il posto da riserva), mentre la capitana sarà Cristina Chirichella affiancata al centro da Anna Danesi con Marina Lubian pronta all’occorrenza.

Numeri contati anche tra le schiacciatrici: è esplosa Elena Pietrini che sarà sicuramente una pedina importante, Lucia Bosetti è la veterana e garantisce solidità, Miriam Sylla si distingue sempre per la sua grinta, è stata data un’altra occasione ad Anastasia Guerra oltre che alla giovane Sylvia Nwakalor. Il libero è ovviamente Monica De Gennaro (Beatrice Parrocchiale alle sua spalle) e attenzione alla carta Serena Ortolani da opposto, una valida alternativa da tenere in considerazione e che potrebbe darci una mano importante anche all’interno dello spogliatoio.

Al collegiale sono presenti i nuovi componenti dello staff azzurro: Alessandra Favoriti (Medico), Luca Nocentini e Andrea Marconi (Fisioterapisti).

Stefano Villa