Volley femminile, Campionato Serie A1, 19^ Giornata: Conegliano ipoteca il primo posto, +6 su Novara e Scandicci si avvicina alle Azzurre

Show di De Kruijf a Modena, le Campionesse d’Italia perdono
 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 23 volte
Fonte: oasport.it
Le ragazze di Conegliano
Le ragazze di Conegliano

sabato 10 febbraio 2018

Conegliano ha ipotecato il primo posto al termine della regular season della Serie A1 di volley femminile. Le Pantere hanno infatti sconfitto Modena per 3-2 (24-26; 25-10; 22-25; 25-19; 15-13) nell’anticipo della 19^ giornata e ora hanno sei punti di vantaggio su Novara che è invece stata battuta da Casalmaggiore per 3-1 (25-23; 30-28: 15-25; 25-22).

Si tratta di un vantaggio estremamente confortante per le venete quando mancano soltanto tre turni al termine della stagione regolare: le Campionesse d’Italia hanno ormai alzato bandiera bianca anche se si dovrà ancora giocare lo scontro diretto. Prova di forza da parte delle ragazze di coach Santarelli che, sotto 2-1 al PalaPanini, hanno saputo rimontare e si sono imposte al tie-break trascinate da un’assurda Robin De Kruijf (autrice di 12 muri) e dalla solita Kimberly Hill (20 punti). Alle emiliane, sempre seste in classifica, non è bastata l’ottima Katarin Barun (25).

Novara ha ceduto sul campo di Casalmaggiore. Paola Egonu (20) e Celeste Plak (21) non sono bastate alle Campionesse d’Italia schiacciate dalle strepitose Martina Guiggi (19, 4 muri), Annie Drews (19, 3 stampatone) e Jovana Stevanovic (17, 5). Le ragazze in rosa operano uno scatto fondamentale in ottica salvezza e continuano a sognare i playoff, le piemontesi si fermano e lasciano volare Conegliano.

Monza batte Filottrano per 3-1 (25-9; 18-25; 25-22; 25-23) e sale al quarto posto in attesa dell’incontro di Busto Arsizio. Le brianzole continuano a sorprendere e festeggiano grazie soprattutto a Helena Havelkova (16), e Tori Dixon (14), da segnalare i 12 aces di squadra (5 di Micha Hancock) e i 12 muri (3 di Francesca Devetag). Le marchigiane ora sono davvero a un passo dalla retrocessione: molto dipenderà dai risultati di Bergamo e Legnano, comunque già lontane 4 punti.

 

domenica 11 febbraio

Dopo i tre anticipi di ieri, che hanno permesso a Conegliano di allungare in testa alla classifica (sei punti di vantaggio su Novara), oggi si è completata la 19^ giornata della Serie A1 di volley femminile.

Scandicci asfalta Legnano con un perentorio 3-0 (25-14; 25-13; 25-17) e si porta a un solo punto dal secondo posto occupato da Novara. Tutto facile per le toscane, Haak (9 punti) e De La Cruz (10, 3 aces) non devono spremersi più di tanto contro le lombarde che sono sempre più a serio rischio retrocessione. Degradi e compagne, infatti, occupano il penultimo posto in classifica e sono a tre punti di distacco da Bergamo che a sorpresa ha sconfitto Pesaro con un netto 3-0 (25-19; 26-24; 25-23): show personale di Miriam Sylla (16 punti, 3 muri), Roslandy Acosta e Sanja Malagurski (11 a testa) per battere Olivotto (14 punti, 6 muri) e compagne, che rimangono al settimo posto in classifica.

Busto Arsizio ha sconfitto Firenze per 3-1 (25-16; 25-22; 20-25; 25-18) e si è ripresa il quarto posto in classifica mentre le toscane rimangono ottave e sono in piena lotta per accedere ai playoff. Scatenata Alessia Gennari (18 punti), doppia cifra anche Valentina Diouf (16), Michelle Bartsch (15) e Beatrice Berti (12), mentre a Firenze non sono bastate le 20 marcature di Indre Sorokaite.

 

La classifica

1. Conegliano   49

2. Novara   43

3. Scandicci   42

4. Busto Arsizio   35

5. Monza   33

6. Modena   30

7. Pesaro   26

8. Firenze   20

9. Casalmaggiore   20

10. Bergamo   18

11. Legnano   15

12. Filottrano   11