Beach volley femminile - World Tour 2018, Lucerna: coppie europee a bocca asciutta, vincono le australiane

 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 31 volte
Fonte: oasport.it
Le australiane
Le australiane

venerdì 11 maggio mattino

Sarà una doppia sfida Estremo Oriente-Italia nei sedicesimi di finale femminili del torneo 3 Stelle di Lucerna: nessuna delle due coppie azzurre parte con i favori del pronostico ma sia Menegatti/Giombini che Zuccarelli/Traballi cercheranno di dare il massimo per compiere una piccola impresa che le proietterebbe verso la top ten dell’appuntamento svizzero.

Menegatti/Giombini se la vedranno ancora una volta con le coriacee thailandesi Radarong/Udomchavee, una delle coppie di riferimento dello sparuto movimento dell’Estremo Oriente: tre podi in carriera, due la scorsa stagione con i secondi posti di Ulsan e Daegu, e una vittoria, piuttosto netta, poco più di un mese fa a Xiamen, nell’unico precedente fra le due coppie. In caso di successo Menegatti/Giombini affronterebbero negli ottavi la coppia brasiliana Josi/Lili

Zuccarelli/Traballi, invece, se la vedranno con la coppia numero uno del movimento cinese (allenata da Paulao, ex ct azzurro):Fan Wanx e Xinyi Xia, due podi nelle ultime due stagioni (entrambi però nell’anno solare 2017), seconde prima a Xiamen e poi a Sydney. In caso di vittoria le azzurre affronterebbero negli ottavi le lettoni Gravcenoka/Graudina, coppia sulla carta più abbordabile rispetto a quella cinese.

Le finali per il primo posto dei gironi femminili (vincente agli ottavi, perdente ai sedicesimi): Clancy/Artacho Del Solar (Aus)-Josi/Lili (Bra) 1-2 (21-14, 19-21, 13-15), Behrens/Ittlinger (Ger)-Radarong/Udomchavee (Tha) 2-0 (21-19, 21-13), Wang/Xia (Chn)-Sinnema/Bloem (Ned) 1-2 (17-21, 21-19, 12-15), Stubbe/van Iersel (Ned)-Juliana/Andressa (Bra) 2-0 (21-18, 21-18), Plesiutschnig/Schützenhöfer (Aut)-Eiholzer/Steinemann (Sui) 2-1 (22-20, 20-22, 15-13), Davidova/Shchypkova (Ukr)-Kravcenoka/Graudina (Lat) 1-2 (19-21, 27-25, 9-15), Lane/Dykstra (Usa)-Maria Clara/Elize Maia (Bra) 0-2 (18-21, 13-21), Motrich/Abalakina (Rus)-Stockman/Larsen (Usa) 0-2 (13-21, 10-21)

Così i sedicseimi di finale donne: Motrich/Abalakina (Rus)-Lobato/Amaranta (Esp), Clancy/Artacho Del Solar (Aus)-Caluori/Gerson (Sui), Eiholzer/Steinemann (Sui)-Bocharova/Voronina (Rus), Lane/Dykstra (Usa)-Futami/Hasegawa (Jpn), Davidova/Shchypkova (Ukr)-Pischke/Broder (Can), Juliana/Andressa (Bra)-Flint/Day (Usa), Wang/Xia (Chn)-Zuccarelli/Traballi (Ita), Radarong/Udomchavee (Tha)-Menegatti/Giombini (Ita)

 

venerdì 11 maggio sera

Un anno e nove mesi dopo il nono posto di Toronto post-olimpiadi, Marta Menegatti e Laura Giombini centrano nuovamente l’ingresso nella top ten di un torneo di buon livello del World Tour, entrando negli ottavi di finale del 3 Stelle di Lucerna. La coppia azzurra, bisogna ricordarlo, a gennaio era salita sul podio del torneo 1 Stella di Shepparton ma in quel caso il livello non era paragonabile a quello del torneo in corso sulle rive del lago di Lucerna.

La coppia azzurra ha sovvertito il pronostico che voleva favorite le esperte e coriacee thailandesi Radarong/Udomchavee (nettamente vittoriose a Xiamen in qualificazione nell’unico precedente fra le due coppie) aggiudicandosi in due set un match molto equilibrato. In volata nel primo set la vittoria di Menegatti/Giombini che si sono imposte con il punteggio di 21-19, mentre nel secondo set la coppia azzurra ha guadagnato un buon vantaggio nella parte centrale, riuscendo a gestirlo fino al 21-17 conclusivo. Le azzurre domani per gli ottavi di finale affronteranno le brasiliane Josi/Lili, due “mestieranti” del beach: Josemari Alves, 39 anni, mai un podio nel World Tour e Lilane Maestrini, 29 anni, sul podio assieme a Barbara Seixas a Roma e Stare Jablonki nel 2013, poi mai più competitiva ad altissimi livelli nelle ultime stagioni.

Niente da fare, invece, per Zuccarelli e Traballi che chiudono la loro avventura a Lucerna con un 17mo posto tutt’altro che negativo. Due sconfitte e un successo, di sostanza, per la giovane coppia italiana che guadagna punti e credibilità a livello internazionale e che oggi ha lottato per alcuni tratti alla pari con la coppia numero uno di Cina Wang/Xia. Le cinesi si sono imposte in due set, dominando il primo con il punteggio di 21-14 e soffrendo nel secondo la reazione delle azzurre prima di vincere 21-18.

Così i sedicesimi di finale donne: Motrich/Abalakina (Rus)-Lobato/Amaranta (Esp) 2-0 (21-18, 21-13), Clancy/Artacho Del Solar (Aus)-Caluori/Gerson (Sui) 2-0 (21-19, 21-11), Eiholzer/Steinemann (Sui)-Bocharova/Voronina (Rus) 1-2 (19-21, 21-18, 10-15), Lane/Dykstra (Usa)-Futami/Hasegawa (Jpn) 0-2 (18-21, 12-21), Davidova/Shchypkova (Ukr)-Pischke/Broder (Can) 2-0 (21-11, 21-16), Juliana/Andressa (Bra)-Flint/Day (Usa) 1-2 (18-21, 21-16, 7-15), Wang/Xia (Chn)-Zuccarelli/Traballi (Ita) 2-0 (21-14, 21-18), Radarong/Udomchavee (Tha)-Menegatti/Giombini (Ita) 0-2 (19-21, 17-21).

Così gli ottavi di finale donne domattina: Behrens/Ittlinger (Ger)-Motrich/Abalakina (Rus), Maria Clara/Elize Maia (Bra)-Clancy/Artacho Del Solar (Aus), Stockman/Larsen (Usa)-Bocharova/Voronina (Rus), Sinnema/Bloem (Ned)-Futami/Hasegawa (Jpn), Stubbe/van Iersel (Ned)-Davidova/Shchypkova (Ukr), Plesiutschnig/Schützenhöfer (Aut)-Flint/Day (Usa), Kravcenoka/Graudina (Lat)-Wang/Xia (Chn), Josi/Lili (Bra)-Menegatti/Giombini (Ita).

 

sabato 12 maggio mattino

Niente da fare per Marta Menegatti e Laura Giombhini nell’ottavo di finale del torneo femminile contro le brasiliane Josi/Lili, vittoriose in due set. Le Azzurre hanno pagato un approccio troppo rinunciatario alla gara ed hanno regalato il primo set con il punteggio di 21-12. Nel secondo set Menegatti/Giombini hanno reagito, giocando per lunghi tratti alla pari con le rivali e ritrovando il cambio palla che aveva permesso loro di arrivare fino a qui ma non è bastato perchè nel finale Josi/Lili hanno avuto qualcosa in più vincendo 21-19. Resta comunque un buon nono posto per le azzurre che la prossima settimana tenteranno di entrare nel main draw sulla sabbia brasiliana di Itapema e saranno l’unica coppia italiana al via nel torneo carioca.

Così gli ottavi di finale femminili: Behrens/Ittlinger (Ger)-Motrich/Abalakina (Rus) 0-2 (14-21, 13-21), Maria Clara/Elize Maia (Bra)-Clancy/Artacho Del Solar (Aus) 1-2 (22-20, 13-21, 8-15), Stockman/Larsen (Usa)-Bocharova/Voronina (Rus) 2-0 (21-11, 21-12), Sinnema/Bloem (Ned)-Futami/Hasegawa (Jpn) 2-1 (17-21, 21-9, 15-11), Stubbe/van Iersel (Ned)-Davidova/Shchypkova (Ukr) 2-0 (21-15, 21-17), Plesiutschnig/Schützenhöfer (Aut)-Flint/Day (Usa) 0-2 (18-21, 16-21), Kravcenoka/Graudina (Lat)-Wang/Xia (Chn) 0-2 (18-21, 14-21), Josi/Lili (Bra)-Menegatti/Giombini (Ita) 2-0 (21-12, 21-19).

Così i quarti di finale femminili: Motrich/Abalakina (Rus)-Clancy/Artacho Del Solar (Aus) 0-2 (22-24, 10-21), Stockman/Larsen (Usa)-Sinnema/Bloem (Ned) 2-0 (21-16, 21-16), Stubbe/van Iersel (Ned)-Flint/Day (Usa), Wang/Xia (Chn)-Josi/Lili (Bra)

 

sabato 12 maggio sera

Così i quarti di finale femminili: Motrich/Abalakina (Rus)-Clancy/Artacho Del Solar (Aus) 0-2 (22-24, 10-21), Stockman/Larsen (Usa)-Sinnema/Bloem (Ned) 2-0 (21-16, 21-16), Stubbe/van Iersel (Ned)-Flint/Day (Usa) 2-1 (21-16, 22-24, 15-9), Wang/Xia (Chn)-Josi/Lili (Bra) 2-0 (21-15, 21-15)

Così le semifinali donne: Clancy/Artacho Del Solar (Aus)-Stockman/Larsen (Usa), Stubbe/van Iersel (Ned)-Wang/Xia (Chn)

 

domenica 13 maggio

Sulla sabbia di Lucerna (3Stelle), in campo femminile le australiane Clancy/Artacho del Solar si confermano una delle coppie più vincenti della stagione in corso, conquistando il terzo successo (i primi due nel finale del 2017 a Qinzhou e Sydney) a cui va aggiunto un podio (il terzo posto di Xiamen) e il secondo posto ai Giochi del Commonwealth.

Le australiane non lasciano scampo alla coppia cinese, con un pizzico di Italia, visto che in panchina siede Paulao, ex ct azzurro, Wang/Xia, battuta in due set. Primo parziale senza storia con le australiane che vincono 21-12. Nel secondo set la reazione delle cinesi che però si fermano a quota 18 e consegnano il successo alle “cangure”. Terzo gradino del podio per le statunitensi Stockman/Larsen, al secondo podio stagionale dopo la vittoria di Satun, che hanno battuto 2-1 (19-21, 21-17, 15-9) la coppia olandese Stubbe/Van Iersel.

Prossima settimana si torna in campo ad Itapema (Brasile) con un 4 Stelle nel quale in campo per l’Italia ci saranno solo Menegatti/Giombini nelle qualificazioni femminili e ad Aydin in Turchia con un torneo 1 Stella(Satellite Cev) in cui ci saranno due coppie femminile nelle qualificazioni, Costantini/Puccinelli e Zuccarelli/Traballi, con il coach azzurro Raffaelli che mischierà un po’ le carte.

 

Enrico Spada