Beach volley femminile - Europeo Under 20, Vulcano: tre coppie azzurre su tre qualificate alla seconda fase

 di Roberto Krengli Twitter:   articolo letto 14 volte
Fonte: oasport.it

mercoledì 6 settembre 2017

Il campionato Europeo Under 20 di beach volley torna in Italia tre anni dopo Cesenatico e, nel suggestivo scenario di Vulcano, sono tre le coppie azzurre, reduci da prestazioni molto positive nel campionato italiano assoluto e nei vari circuiti nazionali, che vanno all’assalto di quel podio che ancora manca nella pur ottima stagione delle formazioni azzurre giovanili.

Trentuno coppie femminili al via domani per conquistare il titolo europeo. Tre sono italiane: Orsi Toth/They, vincitrici della tappa di Cervia del campionato italiano e campionesse d’Italia Under 19 e 21, Piccoli/Scampoli, reduci dal secondo posto alla finale del circuito tricolore a Catania, e Varrassi/Ferraris, coppia formata all’ultimo momento.

Orsi Toth/They esordiranno domani alle 8.30 contro la coppia cipriota Yiasoumi/Yiasoumi e saranno in campo di nuovo alle 15.10 contro le spagnole Alvarez/Moreno. Del girone fanno parte anche le tedesche Hoffmann/Schultz.

Scampoli/Piccoli debutteranno alle 11.50 contro le austriache Deisl/Klinger. Del gruppo fanno parte anche le lettoni Grosberga/Namike e le belghe Baens/Louis.

Varrassi/Ferraris giocheranno oggi il primo match del girone contro le svizzere Bobner/Vergè-Deprè alle 12.40, mentre venerdì affronteranno le polacche Kloda/Junzill e le rumene Pantiru/Dumitru.

 

giovedì 7 settembre

Prima giornata in chiaroscuro per le coppie italiane impegnate a Vulcano nel campionato europeo under 20. 

Solo Orsi Toth/They hanno esordito con un successo, perdendo poi la seconda sfida di giornata, mentre sia Piccoli/Scampoli, sia Varrassi/Ferraris hanno perso il primo match del torneo, senza comunque compromettere il loro cammino.

L’unica vittoria azzurra di giornata porta dunque la firma di They/Orsi Toth che al debutto hanno sconfitto 2-0 (21-16, 21-17) le cipriote Yiasoumi/Yasoumi, poi sono state battute 2-1 (12-21, 21-19, 15-12) dalle spagnole Alvarez. Domani le italiane saranno in campo alle 11.50 contro le tedesche Hoffmann/Schulz.

Esordio senza botto per le fresche vice campionesse d’Italia Piccoli/Scampoli che sono state sconfitte 2-0 (21-18, 21-18) dalle austriache Daisl/Klinger. Domani le azzurre affronteranno alle 8.30 le lettoni Grasberga/Namike e alle 12.40 le belghe Baens/Louis.

Debutto con sconfitta anche per Varrassi/Ferraris che sono state battute 2-0 (21-18, 21-11) dalle forti svizzere Bobner/Vergè-Deprè e domani proveranno ad invertire la situazione affrontando alle 9.20 le polacche Klodal/Jundzill e alle 13.30 le rumene Pantiru/Dumitru.

 

venerdì 8 settembre

Giornata trionfale per i colori azzurri all’Europeo Under 20 in programma a Vulcano nell’arcipelago delle Eolie. Quasi solo vittorie per le coppie italiane che hanno riscattato alla grande una prima giornata difficoltosa e si sono tutte qualificate per la fase ad eliminazione diretta che inizierà domattina.

Prosegue per le italiane in gara il sogno di centrare il podio continentale e le certezze oggi sono sicuramente di più rispetto alla giornata di apertura, quando era arrivata qualche sconfitta di troppo per i nostri. Ora però c’è un rischio sensibile di “derby” fra le coppie più attese della vigilia: Orsi Toth/They e Piccoli/Scampoli.

Bella impresa di Chiara They e Reka Orsi Toth che hanno riscattato la sconfitta subita ieri, prendendosi il primo posto del girone grazie al secco 2-0 (21-17, 21-12) rifilato alle tedesche Hoffmann/Schultz. Per loro la conquista degli ottavi è cosa fatta.

Le avversarie delle campionesse d’Italia Under 19 e 21 (ottavo di finale alle 11.50) scaturiranno dal sedicesimo di finale che vedrà in campo alle 8.30 Piccoli/Scampoli e le svedesi Andersson/Hellvig. Piccoli/Scampoli si sono ampiamente rifatte oggi dopo la partenza falsa di ieri, battendo in sequenza le lettoni Grosberga/Namike 2-0 (21-15, 21-17) e le belghe Baens/Louis 2-0 (21-15, 21-11) e chiudendo il girone al secondo posto.

Hanno dovuto ricorrere invece al terzo match per conquistare l’accesso ai sedicesimi Varrassi/Ferraris, prima sconfitte 2-1 (10-21, 21-19, 15-10) dalle polacche Kloda/Jundzill, poi vittoriose nella sfida spareggio con le rumene Pantiru/Dumitru con il punteggio di 2-0 (21-18, 21-7). Le azzurre affronteranno alle 8.30 nei sedicesimi le inglesi Austin/Evans e in caso di vittoria sono attese alle 11.50 dalle austriache Deisl/Klinger.

Gli altri sedicesimi: Olimstad/Saga (Nor)-Hoffmann/Schultz (ger), Kloda/JundIkk (Pol)-Chorin/Barannik (Isr), Van Driel/Stam (Ned)-Grosberga/Namike (Lat), Alvarez/Moreno (Esp)-Sadeiko/Vengerfeldt (Est), Koivisto/Rautiainen (Fin)-Guyot Polverini/Szewczyk (Pol), Voronina/Bocharova (Rus)-Pinheiro/Castro (Por).