Hockey Pista, Nazionale - Mondiali 2019: Italia sconfitta dal Portogallo ai quarti di finale, rigori fatali per gli Azzurri che chiudono al quinto posto

16.07.2019 20:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Gli Azzurri
Gli Azzurri

12 luglio 2019

La Nazionale italiana di hockey su pista maschile esce di scena ai quarti di finale dei Mondiali 2019 di Barcellona, al termine di una partita molto sofferta contro il Portogallo, chiusa 7-5 ai rigori, in cui i lusitani hanno fatto valere il loro maggiore talento.

Pronti-via ed ecco che sono però gli azzurri a passare in vantaggio, grazie ad un magistrale contropiede da parte di Federico Ambrosio, che sorprende tutti e sblocca il punteggio dopo appena due minuti, mentre poco più tardi arriva anche il raddoppio da parte di Alessandro Verona.

Sotto di due reti il Portogallo inizia a giocare e con Jorge Silva accorcia all’11’. All’ultimo minuto del primo tempo Domenico Illuzzi tocca la sfera con il pattino, concedendo un rigore, prontamente trasformato da Gonçalo Alves, che manda le formazioni a riposo in una situazione di parità.

Nella ripresa il Portogallo parte molto aggressivo, ma è ancora l’Italia a trovare il gol dopo sei minuti, per mezzo di una magia di Giulio Cocco, allungando poi con un bolide di Andrea Malagoli, ancora in contropiede, sul 4-2.

Con le spalle al muro i lusitani si spingono in avanti, guadagnando un rigore fallito da Alves, con Cocco che sul capovolgimento di fronte spreca un tiro diretto. Ritmi frenetici e nervi tesi caratterizzano gli ultimi dieci minuti, nei quali Joao Rodriguez riesce ad accorciare da solo in area, con la concentrazione che abbandona gli azzurri, raggiunti a cinque giri di lancette dal bolide dalla distanza di Helder Nunes, per il gol del 4-4. Stanche e scariche le due compagini provano a cercare la porta, con Ambrosio che non segna un tiro diretto a pochi secondi dalla fine.

Si va dunque ai tempi supplementari, dove dopo appena venti secondi proprio Ambrosio si rifà dell’errore precedente e riporta l’Italia in avanti, mentre Cocco sbaglia un altro diretto, imitato da Nunes dall’altro lato, colpendo due traverse. In avvio del secondo tempo però Rodrigues pareggia nuovamente sul 5-5 ed è la rete che sancisce il punteggio finale. Ai rigori segnano Joao Rodrigues ed Helder Nunes, con l’errore di Elia Cinquini che condanna la Nazionale. Ora gli azzurri saranno inseriti insieme a Colombia, Cile e Angola nel placement round dal quinto all’ottavo posto, che si disputerà nei prossimi giorni.

Gianni Lombardi

-

13 luglio 2019 mattino

La prova offerta ieri contro il Portogallo non è stata un fuoco di paglia.

Ai Mondiali 2019 di hockey pista, in corso di svolgimento a Barcellona, l’Italia di Massimo Mariotti batte 8-5 la Colombia nella semifinale valida per il round placement fra il 5° e l’8° posto conquistandosi così il diritto di sfidare l’Angola – uscita vincente 7-4 nel confronto col Cile – per la quinta piazza in questo torneo iridato.

Gli azzurri dominano per lunghi tratti la contesa coi “Cafeteros” resistendo poi al ritorno dei sudamericani nel finale: pronti via è ed è subito 5-0. Vanno a segno, nell’ordine, Ambriosio, Cocco, Illuzzi, ancora Ambrosio e poi Malagoli prima che Martinez interrompa l’emorragia colombiana con la rete del 5-1, a cui però fanno seguito i gol di Verona e Ramirez per il 6-2 del primo tempo.

Il duello è segnato. Nella ripresa c’è spazio soltanto per la definizione conclusiva del risultato: entrano Campo, poi nuovamente Cocco (che firma la sua doppietta), Ambrosio (il quale sigilla un match perfetto con la tripletta) e per i colombiani due volte Hoyos.

ITALIA – COLOMBIA   8 - 5  (6-2, 2-3)

Italia: Gnata, Cocco, Illuzzi, Verona, Ambrosio – Malagoli, Gavioli, Cinquini, Banini, Barozzi – All. M.Mariotti
Colombia: Canizales, Uribe, Ramirez, Aristizabal, Castano – Hoyos, Herrera, Martinez, Campo, Gomez – All. Matos

Marcatori: 1° tempo: 2’49” Ambrosio (I), 4’00” Cocco (I), 11’12” Illuzzi (I), 13’51” Ambrosio (I), 16’09” Malagoli (I), 22’01” Martinez (C), 23’18” Verona (I), 23’39” Ramirez (C) – 2° tempo: 2’45” Campo (C), 3’17” Cocco (I), 4’17” Ambrosio (I), 7’49” Hoyos (C), 16’37” Hoyos (C)

Arbitri: Mayor (Spagna), Fernandez (Spagna)

Michele Cassano

-

13 luglio 2019 sera

Si chiude con un quinto posto l’avventura della Nazionale italiana di hockey su pista maschile ai Mondiali di Barcellona 2019, con gli azzurri capaci di sconfiggere 6-4 l’Angola nella finalina di consolazione, al termine di una partita comunque avvincente e dall’esito incerto per larghi tratti.

Pronti-via e l’Italia si fa subito minacciosa, guadagnandosi un tiro diretto, fallito da Giulio Cocco, che al quinto minuto riesce però a rifarsi, sbloccando il punteggio. A questo punto un black-out mentale colpisce gli azzurri, che subiscono una tripletta di Humberto Mendes in meno di un minuto, con Massimo Mariotti che è costretto a fermare il gioco per parlare con i suoi ragazzi.

La Selezione del Bel Paese accorcia con Federico Ambrosio, spreca su tiro diretto l’occasione del pareggio, e soffre nel finale, prima di capitolare a meno di tre giri di lancette dalla pausa, con la rete di Joao Pinto, che chiude la prima frazione sul 4-2.

Nella ripresa si vede finalmente in campo un’altra Italia, assolutamente perfetta in difesa e molto propositiva in fase offensiva, andando a segno con Domenico Illuzzi e Giulio Cocco, trovando il vantaggio a dieci minuti dalla sirena con Davide Gavioli. Nel finale c’è tempo anche per la tripletta di Cocco, con il giocatore del Porto che fissa il tabellone sul 6-4.

Gianni Lombardi

-