In ricordo di Emilio Barbero, calciatore azzurro

Nel 2019 Tuttonovara ricorda, nel giorno anniversario della nascita, i calciatori, gli allenatori, i dirigenti e i membri dello staff del Novara Calcio che ora sono nell'Azzurro del cielo
10.06.2019 09:45 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: it.wikipedia.org
In ricordo di Emilio Barbero, calciatore azzurro

Il 10 giugno 1919 nacque a Castelnuovo Calcea, comune della provincia di Asti, in Piemonte, Emilio Barbero, calciatore italiano, che morì il 20 dicembre 1996 a Pont Canavese, comune della provincia di Torino, in Piemonte, all'età di 77 anni.

Barbero giocò a calcio come attaccante dal 1938 al 1951. 

Tuttonovara gli rivolge un caro ricordo.

 

Carriera

Calciatore

Emilio Barbero crebbe negli anni '30 nelle Giovanili del Torino.

Nel 1938 passò in prestito al Dopolavoro FIAT, con cui partecipò al campionato di 1938-39 senza poter evitare la retrocessione in Prima Divisione.

L'anno successivo la società granata lo cedette al Piacenza, nell'affare che portò Luigi Ganelli al Torino; con la formazione emiliana, militante in Serie C, realizzò 6 reti in 23 presenze.

A fine stagione venne posto in lista di trasferimento e tornò in Piemonte, nelle file della Biellese, con cui disputò due campionati di Serie C.

Nel 1942 si trasferì al Casale e con la formazione nerostellata disputò anche il Campionato Alta Italia 1944 nel quale scese in campo 18 volte realizzando una rete.

Nel 1944 tornò temporaneamente nelle file del Torino, con cui partecipò al Trofeo Fiat, competizione cittadina vinta dalla Juventus.

Terminato il secondo conflitto mondiale, nel 1945 fece ritorno al Casale, ammesso al campionato di Serie B-C Alta Italia, nel quale realizzò 7 reti.

Nel 1946 passò al Novara, con cui esordì in Serie B a 27 anni. 

Nel campionato successivo si trasferì alla Vogherese, che si classificò al penultimo posto retrocedendo in Serie C; nella formazione pavese totalizzò 19 presenze e 3 reti.

Nella stagione Serie C 1948-49 fu al Cesena, dove ormai trentenne visse la propria miglior stagione in termini realizzativi, con 14 reti realizzate.

Chiuse la carriera nella formazione romagnola due anni più tardi, dopo l'intermezzo di un'annata, il 1949-50, nel Piombino, sempre in Serie C.

Barbero disputò 18 partite nel Campionato Alta Italia 1944, 18 partite nel campionato Serie B-C Alta Italia 1945-46 (tutte con il Casale) e 41 partite in Serie B con Novara e Vogherese.

 

Ecco in sintesi la carriera di Emilio Barbero. Nell'ordine sono indicate le stagioni e le squadre di club (con → sono segnati gli eventuali prestiti) nelle quali militò, il numero di presenze in campionato e, tra parentesi, il numero di gol segnati:

Calciatore

Giovanili

- Torino

Squadre di club

1938-39 → Dop. Az. F.I.A.T. Torino - ? (?)
1939-40 - Piacenza - 23 (6)
1940-42 - Biellese - 36 (10)
1942-44 - Casale - 39 (9)
1945 → Torino - ? (2)
1945-46 - Casale - 18 (7)
1946-47 - Novara - 22 (1)
1947-48 - Vogherese - 19 (3)
1948-49 - Cesena - 34 (14)
1949-50 - Piombino - 22 (7)
1950-51 - Cesena - 31 (2)