Auguri a Tommaso Colamaria, ex hockeista ed ex allenatore di hockey azzurro, 5 Campionati italiani (3 Novara), 4 Coppe Italia (Novara), 1 Coppa CERS/WSE (Novara), 1 Oro e 2 Argenti mondiali, 1 Oro, 2 Argenti e 1 Bronzo europei e molto altro !

Nel 2019 Tuttonovara fa gli auguri di buon compleanno a tutti i giocatori e allenatori di hockey su pista viventi che vestono o hanno vestito la maglia dell'Hockey Novara 
16.05.2019 08:15 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: it.wikipedia.org
Tommaso Colamaria
Tommaso Colamaria

Il 16 maggio 1962 nasce a Giovinazzo, in provincia di Bari, in Puglia, Tommaso Colamaria, ex giocatore di hockey su pista ed ora allenatore di hockey su pista, che oggi dunque compie 57 anni.

Colamaria ha giocato a hockey su pista come difensore dal 1970 al 1995. E' allenatore di hockey su pista dal 2008. Attualmente è il tecnico dell'HRC Monza, militante in Serie A1.

Tuttonovara gli fa i migliori auguri di buon compleanno !

 

Carriera

Hockeista

Tommaso Colamaria ha iniziato giovanissimo a pattinare e dal 1970 al 1977 ha seguito la trafila delle Giovanili del Giovinazzo, vincendo il titolo italiano juniores nel 1977.

Nel 1977 è passato in prima squadra nell'AFP Giovinazzo e ha preso parte ai successi del biennio 1979-81, emergendo come difensore aggressivo e di grande lucidità, abile palleggiatore, dal tiro potentissimo.

Nella stagione 1982-83 ha lasciato Giovinazzo per giocare nell'Amatori Lodi.

Nel 1983 è approdato all'Hockey Novara e da allora ha percorso una folgorante carriera, vincendo Scudetti, Coppe italiane, titoli europei, rimanendo sotto la cupola fino al 1988.

In quegli anni ha militato nella Nazionale italiana, di cui è stato capitano e con la quale ha vinto il titolo mondiale nel 1986. A sorpresa, nel 1988 non è stato convocato da Gianni Massari per i Campionati del Mondo di La Coruña, perché il commissario tecnico della nazionale riteneva di dover svecchiare la rosa introducendo elementi più giovani. Questa scelta è stata molto criticata e giudicata quanto meno strana, perché escludeva dalla Nazionale un atleta di 26 anni nel pieno della maturità.

Nel frattempo, nel 1988, Colamaria si è trasferito dall'altra parte del Sesia, all'Amatori Vercelli, dove è rimasto fino al 1991.

Il commissario tecnico Massari è tornato sulla sua decisione del 1988, giusto in tempo perché Colamaria guidasse la Nazionale italiana alla vittoria dei Campionati Europei di Lodi, nel 1990.

Nella stagione 1991-92 ha giocato per l'Hockey Seregno.

Ha chiuso la carriera di hockeista nel 1995 con tre ultime stagioni nel Roller Monza.

Nel frattempo ha continuato a fare parte stabilmente del giro della Nazionale azzurra fino al 1993.

Dirigente

Dopo aver concluso la carriera di giocatore è diventato dirigente della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio.

Allenatore

Nel 2008-09 Tommaso Colamaria ha intrapreso la carriera di allenatore sulla panchina dell'Hockey Novara.

Nel 2011-12 ha guidato il Seregno.

Dal 2013 è il tecnico dell'Hockey Roller Club Monza.

 

Ecco in sintesi la carriera di Tommaso Colamaria. Nell'ordine sono indicate le stagioni, le squadre di club e le Nazionali nelle quali ha militato e allenato:

Hockeista

Giovanili

1970-77 - AFP Giovinazzo

Squadre di club

1977-82 - AFP Giovinazzo

1982-83 - Amatori Lodi

1983-88 - Novara

1988-91 - Amatori Vercelli

1991-92 - Seregno

1992-95 - Roller Monza

Nazionale

1984-93 - Italia

Allenatore

2008-09 - Novara

2011-12 - Seregno

2013-oggi - HRC Monza

 

Palmarès

Hockeista

Club

Titoli nazionali

Campionato italiano: 5   (AFP Giovinazzo: 1979-80, Novara: 1984-85, 1986-87, 1987-88, Roller Monza: 1991-92)

Coppa Italia: 4   (Novara: 1984-85, 1985-86, 1986-87, 1987-88)

Titoli internazionali

Coppa delle Coppe: 2   (AFP Giovinazzo: 1979-80, Roller Monza: 1994-95)

Coppa CERS/WSE: 1   (Novara: 1984-85)

Nazionale

Mondiali: Argento - Novara 1984, Oro - Sertãozinho 1986, Argento - Sesto San Giovanni 1993

Europei: ​​​​​​​Argento - Barcelos 1995, ​​​​​​​Bronzo - Oviedo 1987, Oro - Lodi 1990. Argento - Wuppertal 1992

Onorificenze

Collare d'oro al merito sportivo - «Campione mondiale hockey su pista» — Roma, 1997