Auguri a Giuseppe Minaudo, ex calciatore italiano, centrocampista azzurro nel 1999-2000, 1 Torneo di Viareggio (Inter), 1 Serie B (Piacenza), 2 Serie C1 (Fidelis Andria, Cremonese) !

Nel 2020 Tuttonovara fa gli auguri di buon compleanno ai calciatori viventi che vestono o hanno vestito la maglia Azzurra
22.03.2020 09:10 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: it.wikipedia.org
Giuseppe Minaudo
Giuseppe Minaudo

Il 22 marzo 1967 è nato a Mazara del Vallo, comune del libero consorzio comunale di Trapani, in Sicilia, Giuseppe Minaudo, ex calciatore italiano, che oggi dunque compie 53 anni.

Alto 1,72 per 65 kg., ha giocato a calcio come centrocampista dal 1980 al 2003. 

Tuttonovara gli fa i migliori auguri di buon compleanno !

-

Caratteristiche tecniche

Calciatore

Centrocampista di quantità e di gran movimento, Giuseppe Minaudo era considerato un jolly per la sua capacità di ricoprire più ruoli.

-

Carriera

Calciatore

Giuseppe Minaudo è cresciuto calcisticamente nelle Giovanili dell'Inter, società con la quale ha vinto il Torneo di Viareggio 1986.

Nell'Inter ha debuttato in Serie A a 19 anni, passando alla storia per aver deciso un derby con il Milan al suo esordio. Tuttavia con i nerazzurri milanesi non è riuscito a trovare un posto fisso in squadra.

E' stato quindi ceduto all'Udinese in Serie B, con la quale nel 1989 ha ottenuto una promozione nella massima Serie.

Nella stagione successiva è passato all'Ancona, società in cui ha militato per un altro biennio nella serie cadetta.

Nel 1991 è ritornato in Serie A trasferendosi all'Atalanta per due miliardi e mezzo di lire. Con i bergamaschi ha disputato quattro stagioni, diventando un pilastro del centrocampo neroazzurro.

Il periodo in nerazzurro bergamasco è stato intervallato da una parentesi in prestito al Piacenza (con cui ha vinto il campionato di Serie B 1994-95).

Nel novembre 1995 è passato al Torino con cui è retrocesso in Serie B.

A partire dal 1996 è sceso in Serie C1, vestendo la maglia della Fidelis Andria e della Cremonese e conquistando due promozioni tra i cadetti.

Non è stato riconfermato nella squadra lombarda, così nel 1998 è restato in Serie C1, ingaggiato dalla Juve Stabia: le vespe hanno sfiorato la promozione in Serie B, persa solo nella finale play-off contro il Savoia.

Nella stagione 1999-2000 è sceso in Serie C2, per vestire la casacca del Novara.

Ha infine concluso la carriera nei dilettanti con Vigor Senigallia (Campionato Nazionale Dilettanti) e Ghisalbese (Eccellenza Lombarda).

Abbandonato il mondo del calcio, Minaudo si occupa insieme ad un amico di mutui e finanziamenti.

-

Ecco in sintesi la carriera di Giuseppe Minaudo. Nell'ordine sono indicate le stagioni, le squadre di club (con → sono segnati i prestiti) e le Nazionali nelle quali milita e ha militato e che allena e ha allenato, il numero di presenze in campionato da calciatore e, tra parentesi, il numero di gol segnati:

Calciatore

Giovanili

1980-85 - Inter

Squadre di club

1985-88 - Inter - 25 (3)

1988-89 - Udinese - 33 (3)

1989-91 - Ancona - 58 (1)

1991-94 - Atalanta - 86 (2)

1994-95 → Piacenza - 21 (0)

1995 - Atalanta - 2 (0)

1995-96 - Torino - 13 (0)

1996-97 - Fidelis Andria - 17 (0)

1997-98 - Cremonese - 26 (0)

1998-99 - Juve Stabia - 23 (0)

1999-2000 - Novara - 28 (0)

2000-01 - Vigor Senigallia - 8 (0)

2001-03 - Ghisalbese - 36 (4)

-

Palmarès

Calciatore

Club

Competizioni giovanili

Torneo di Viareggio: 1   (Inter: 1986)

Competizioni nazionali

Campionato italiano di Serie B: 1   (Piacenza: 1994-95)

Campionato italiano Serie C1: 2   (Fidelis Andria: 1996-97, Cremonese: 1997-98)

-