Le sfide della Serie C (di Luca Bargellini)

11.10.2019 11:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Luca Bargellini
Luca Bargellini

Mentre la Serie A e la Serie B ricaricano le batterie grazie alla sosta per gli impegni delle Nazionali, la Serie C continua a correre. Veloce. Tanto veloce che questo fine settimana potrebbe rivelarsi fondamentale, almeno per un girone. Quello C.

Nel giro di due giorni, infatti, Reggina e Catanzaro si sfideranno nel più importante derby calabrese degli ultimi anni così come la Ternana sarà chiamata a superare il test Bari al San Nicola. Per tutte e quattro le squadre vincere nel fine settimana vorrebbe dire portare a casa tre punti importanti in chiave classifica e, al tempo stesso, mettere a referto uno scontro diretto che al termine della stagione potrebbe rivelarsi fondamentale. Un occhio particolare occorrerà darlo al Catania contro il Picerno: gli etnei sono reduci da tre sconfitte nelle ultime quattro gare ma soprattutto da un avvio di stagione senza alcun tipo di scossa. L'aver perso il ds Argurio sembra, poi, aver reso la situazione ancor più complessa.

Un discorso simile si può fare anche nel Girone B. Vicenza e Piacenza si affronteranno per continuare la rincorsa al Padova primo in classifica e atteso dalla gara interna col Ravenna. Veneti ed emiliani arrivano, però, allo scontro diretto da strade diverse. Il Vicenza di Domenico Di Carlo, imbattuto in campionato alla pari dei biancoscudati di Salvatore Sullo e alla Reggiana di Massimiliano Alvini (impegnata in un altro match intrigante con la Triestina) hanno vinto quattro delle ultime cinque sfide di campionato, mentre gli uomini di Arnaldo Franzini devono trovare il modo di superare il 4-2 subito dalla Sambenedettese (pronta al duello col Cesena). Da segnare col pennarello rosso anche la gara della Feralpisalò chiamata a ritrovare la strada della vittoria contro un SudTirol tutt'altro che accomodante.

Sfide intrecciate fra playoff e playout, infine, per il Girone A. Giana Erminio-Novara, Carrarese-Pergolettese, Olbia-Pro Patria e Robur Siena-Arezzo in 90' daranno una nuova fisionomia a due zone distinte della graduatoria. Turno relativamente tranquillo per le prime tre della classica: il Monza ospiterà l'AlbinoLeffe, l'Alessandria invece il Como, mentre il sorprendente Renate avrà fra le mura amiche il Gozzano. Nota particolare per il derby piemontese fra Pro Vercelli e Juventus U23. Vincere per entrambe vorrebbe dire consolidare la rispettiva posizione in chiave playoff, con Alberto Gilardino che con una squadra molto giovane sta dimostrando doti da allenatore di prospettiva.

Luca Bargellini

-