Abbracciamoci e vogliamoci bene !!!! ... L'Editoriale di Simone Balocco del 15 maggio 2017

 di Simone Balocco  articolo letto 38 volte
Gli Azzurri esultano
Gli Azzurri esultano

A cura di Simone Balocco, Social Media Official Supporter - #SMOS Lega B del Novara Calcio 1908. #CalcioVero

Mancano ancora 90 minuti alla fine del campionato e... siamo a un bivio: vacanze o play off ? Non so come andrà a finire l'ultima partita di giovedì a Carpi, ma sabato abbiamo chiuso in casa con una bella vittoria sulla Virtus Entella. Caldo estivo e tre punti che tengono acceso quel lumicino che significa che il torneo potrebbe non finire al “Cabassi”. Giovedì non dipenderà totalmente da noi, ma dovremmo attendere anche i risultati della nostre avversarie. Noi dovremo fare il nostro e avere la testa sgombra dai pensieri: dopo il triplice fischio faremo i conti e vedremo se darci appuntamento al prossimo campionato o giocarci il turno preliminare.

Io sono positivo da sempre, ma non avrei mai creduto di arrivare a sperare di agganciare quel benedetto ottavo posto all'ultima giornata. Vedremo come andrà a finire.

Nel complesso mi posso ritenere soddisfatto di questa stagione, visto come eravamo messi in autunno e dopo qualche risultato non tanto soddisfacente di queste ultime settimane. Si poteva fare di meglio certamente, ma alla fine abbiamo mantenuto la categoria per il terzo anno di fila, una cosa che non succedeva dagli anni Settanta, i grandissimi tempi di Udovicich, Giannini e Veschetti che io, per motivi anagrafici, non ho mai visto giocare ma di cui ho sempre sentito parlare come un grande Novara.

Fatto sta che sabato allo stadio c'era un'aria di festa: sarà per il fatto che dopo giorni di brutto tempo e pioggia su Novara è piombata la callura estiva, sarà che tanti miei amici-tifosi credono nei play off dopo aver sentito i risultati dagli campi, sarà che è tornato al gol dopo cinque mesi Sansone (e quindi si vede che tutto gira dalla nostra parte). Sabato è stata una giornata da ultimo giorno di scuola. Saluti, abbracci e tutti felici. Con la promessa che con la nuova stagione ci si riabboni nello stesso settore allo stesso seggiolino con gli stessi amici. Perché il calcio è passione, ma vederlo e viverlo con gli amici dello stadio è un'altra cosa.

Per finire abbracciamoci tutti, come i giocatori. E ricordiamo che chi tifa Novara non perde mai. Senza se e senza ma.